Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2016 Numero 12

Reportage
dicembre 2016

Le alte prestazioni del nuovo aspiratore Hortech

HOOVER XL è una macchina per l’aspirazione dei residui coltu­rali e delle foglie, progettata dall’azienda padovana Hortech (la sede è ad Agna) per i produttori di quarta gamma. Rispetto ai precedenti modelli HOOVER e HOOVER MAXI, il nuovo prodotto presenta un sistema di aspirazione ancora più efficace, che ad una vigorosa potenza aspirante unisce una spiccata economicità nei consumi. Cuore della macchina è la barra falciante posizionata su sensori elettroidraulici, la cui lama ruota su pulegge autocentranti, ricoperte di gomma per garantirne una maggiore durata nel tempo. La testata di taglio offre la possibilità di traslare sul lato opposto – una soluzione indicata per gli operatori che volessero rifilare il prodotto nel senso opposto rispetto al precedente taglio eseguito – ed è caratterizzata da un posto guida studiato in modo da assicurare il pieno controllo sulla barra stessa e sulle ruote stabilizzatrici poste al di sotto di essa. L’altezza del taglio – precisa il costruttore con una nota tecnica – può essere gestita direttamente dalla postazione di lavoro (anche la cappa aspirante è regolabile in altezza). Da segnalare, tra le caratteristiche di questo modello, l’aspiratore a depressione, che, equipaggiato con un filtro protettivo posto all’interno del cassone (ha una capacità di 1000 litri), non aspira direttamente il prodotto ma lo risucchia all’interno del serbatoio creando una depressione che evita possibili occlusioni e che contribuisce a mantenere il dispositivo libero da detriti. Alimentato da un motore Kubota da 50 cavalli (collocato in posizione longitudinale per agevolare la manutenzione) HOOVER XL è dotato di 4 ruote sterzanti e si distingue per il suo doppio sistema di avanzamento che prevede sia l’utilizzo di un distributore proporzionale a pedaliera sia l’impostazione di una velocità costante. Il cassone, infine, è a scarto maggiorato e può essere sollevato (fino a 200 centimetri da terra) o ribaltato, ma dispone anche di un’apertura per lo scarico dei residui vegetali.

di Fabrizio Sereni

Potrebbe interessarti anche

News
luglio - agosto - settembre 2016

Cleaner 2, un aspiratore ad alte prestazioni

Giardinaggio
Febbraio - Marzo 2016

Tornado, un aspirafoglie affidabile ed ergonomico

MITA 24 - 26 febbraio 2017 Tatmadaw Hall Yangon, (Myanmar)
maf.expo@mitaservices.com.sg
SIMA 26 feb. - 2 mar. 2017 Parigi (Francia)
charlotte.savary@comexposium.com