Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2020 Numero 12

Reportage
dicembre 2020

Città e territorio periurbano, un "progetto verde"

Per avere città più verdi bisogna imparare ad avere cura anche del territorio che le circonda e coinvolgere gli agricoltori in attività multifunzionali. Proprio di città verdi e di dissesto idrogeologico si è parlato in occasione di EIMA Digital Preview con un convegno organizzato dalla fondazione BioHabitat

La  manutenzione del territorio e del verde urbano e periurbano è stata al centro di un convegno promosso dalla fondazione BioHabitat in occasione di EIMA Digital Preview.
L’appuntamento ha acceso i riflettori sul tema della multifunzionalità in agricoltura e sul ruolo che l’agricoltore è oggi chiamato a svolgere per la cura del territorio. «È importante che a occuparsi della gestione di un parco o della vegetazione ai margini di una strada sia chi vive quel territorio. Perché il suo lavoro avrà sicuramente finalità che vanno oltre l'interesse economico», ha detto nel corso del convegno Andrea Flora, direttore generale di Confagricoltura Bologna, spiegando la ratio della “Legge di orientamento del settore agricolo”. Promulgato al 2001, il testo normativo ha ampliato i ruoli dell'agricoltore consentendogli di svolgere attività multifunzionali, cioè non strettamente agricole, purché utilizzi attrezzature e beni strumentali normalmente utilizzati per l'attività principale nel settore primario. È proprio grazie al riconoscimento della multifunzionalità che le aziende agricole possono, per esempio, aggiudicarsi un appalto comunale per la manutenzione del verde pubblico.
Le nuove opportunità, però, impongono di ripensare il modo di gestire l'azienda. La vecchia impresa agricola, specie se di piccole dimensioni, deve infatti acquisire una mentalità orientata al marketing, aperta alle nuove opportunità e deve ovviamente informatizzare le varie funzioni produttive e organizzative. Gli interventi in ottica manutentiva – è stata segnalato nel corso del webinar – non possono limitarsi al perimetro urbano ma devono coinvolgere l'intero territorio circostante. Che in Italia è interessato dal problema annoso del dissesto idrogeologico, al quale sono chiamati a dare una risposta  tra gli altri i Consorzi di bonifica. "Con la legge del 2012, ai Consorzi è stato dato il ruolo non solo di monitoraggio ma anche di progettazione, esecuzione e gestione delle opere di gestione idrica", ha detto il presidente del Consorzio Bonifica Renana, Giovanni Tamburini, presentando alcune delle opere più significative realizzate dall’ente di bonifica bolognese. Anna Lambertini, docente di Progettazione del paesaggio urbano all'Università di Firenze, ha fornito una visione d'insieme sul tema del verde urbano e periurbano. «Bisogna operare tre azioni fondamentali: coltivare il suolo – ha detto Lambertini – coltivare l'immaginario e coltivare i paesaggi di prossimità. Un modo sintetico per dire che si deve avere la capacità di vivere il quotidiano a stretto contatto con il territorio e di immaginare come cambiare il nostro futuro». L'immagine di una città realmente verde non può fare a meno, secondo gli organizzatori del convegno, di interessare gli stessi edifici che costituiscono l'elemento essenziale di un insediamento umano. Proprio sulle tecniche di costruzione si sta consolidando la cultura dei materiali da costruzione naturali, derivati da materie prime vegetali e in grado di sostituire efficacemente quelli sintetici in alcune coperture e rifiniture. Il tema dei nuovi materiali è stato sviluppato nel corso di webinar specifici promossi nei cinque giorni della rassegna che hanno affrontato anche aspetti e problematiche di natura normativa.

a cura della Redazione

Potrebbe interessarti anche

Reportage
dicembre 2020

EDP, riflettori sulla nuova PAC

Primo Piano
ottobre - novembre 2020

Componentistica, settore chiave per la meccanica agricola

Speciale
ottobre - novembre 2020

Multifunzionalità e mondo "green" al centro di EDP

WORLD OF ASPHALT SHOW & CONFERENCE 09 - 11 marzo 2021 evento digitale
info@worldofasphalt.com
EXPOAGRO 09 - 12 marzo 2021
Spostata a 08 - 11 giugno 2021
RN9, Km 225 - San Nicolas Buenos Aires (Argentina)
ventas@exponenciar.com.ar
AGRITEK ASTANA 10 - 12 marzo 2021
Spostata al 23 - 25 giugno 2021 Astana (Kazakistan)
agri@tntexpo.com
MOLDAGROTECH (Spring) 11 - 14 marzo 2021 Chisinau (Moldavia)
AGROTECH 12 - 14 marzo 2021 Kielce
biuro@targikielce.pl
UZ BUILD 16 - 19 marzo 2021 Tashkent (Uzbekistan)
uzbuild@ite-uzbekistan.uz
KONYA AGRICULTURE 16 - 20 marzo 2021 Konya, Turkey
tuyapkonya@tuyap.com.tr
GARTEN & AMBIENTE 17 - 21 marzo 2021 Friedrichshafen (Germania)
FIERA DI VITA IN CAMPAGNA 19 - 21 marzo 2021 Montichiari BS (Italia)
fiera@vitaincampagna.it
AGRITEQ 23 - 27 marzo 2021 DEEC Doha Exhibition and Convention Center (Qatar)
agriteq@mme.gov.qa / HALOTAIBI@mme.gov.qa