Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2018 Numero 10-11

Speciale
ottobre - novembre 2018

Qualità e prestazioni per i cippatori Gandini Meccanica

Negli spazi espositivi della Gandini Meccanica – azienda mantovana con sede a Guidizzolo e con una forte specializzazione nel mercato delle cippatrici (più di 7 mila macchine prodotte a fronte di un catalogo composto da oltre 60 modelli) – i riflettori sono puntati sulle novità della gamma. Si parte con la 40/60TTS, un cippatore a tamburo pesante di medio/grande dimensione con un’apertura effettiva pari a 400x600 millimetri – progettato dalla Gandini Meccanica per lavorare tronchi, e per macinare ramaglia e scarti di potature. È uno strumento di lavoro ideale per gli operatori che puntano tutto su produttività e rendimento.

Il modello CT75/150 è un cippatore a tamburo pesante di grande dimensioni capace di macinare tronchi fino a 800 mm di diametro e con una larghezza di bocca di 1500 mm per la ramaglia più ostile. Questa macchina è indicata per quelle lavorazioni forestali dove sono richieste un’alta resa produttiva e una qualità ottimale del cippato. Da menzionare, tra le soluzioni tecniche più significative di questi due modelli, il dispositivo di apertura della bocca (maggiorata) e i nuovi sistemi idraulici e di trasmissione, un sistema di NOstress a doppia mappatura ancora più efficiente e il nuovo sistema di cambio lame “easy and quick”. Non solo cippatori però, quest’anno sarà presentata anche la nuova linea di pinze abbattitrici a cesoia (modello CS) disponibili per diverse tipologie di escavatori e per diversi diametri di taglio e il nuovo dumper (modello DM) radiocomandato cingolato per caricare/trasportare la legna anche nei posti più difficili da raggiungere in perfetta sicurezza.

di Fabrizio Sereni

AGRI VIETNAM 26 - 28 giugno 2019 Salgon Exhibition and Convention Center (SECC) Ho Chi Minh City (Vietnam)
mike.tran@veas.com.vn