L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.

Ricerca Articoli

Stai cercando la rubrica: Primo Piano

Anno 2022 Numero 7-9

luglio - agosto - settembre

Primo Piano

Produzione in crescita, ma pesa la variabile costi

Il valore della produzione italiana di macchinari per l’agricoltura, la cura del verde e la relativa componentistica cresce nel 2021 e si attesta sui 13,7 miliardi di euro. A spingere la produzione made in Italy è in buona parte la domanda estera, che comporta una crescita delle nostre esportazioni del 20,5% nel 2021, e del 9,7% nel primo trimestre di quest’anno. L’impennata dei costi di produzione, tuttavia, rischia di rallentare gli attuali ritmi produttivi e di incidere anche sui prezzi di listino dei macchinari in commercio
Primo Piano

Primo semestre in calo, restano buoni i livelli di vendita

Tra gennaio e giugno il mercato italiano delle macchine agricole registra una flessione per tutte le principali tipologie, confermando tuttavia volumi di vendita superiori alla media degli ultimi quattro anni. FederUnacoma: domanda vivace, il calo dovuto ai problemi nella catena di approvvigionamento. Per il prosieguo dell’anno pesano le variabili relative alle materie prime e allo scenario geopolitico
Primo Piano

Conflitto in Ucraina: i nuovi assetti dell'agricoltura

Si è tenuto a Bologna, nel contesto dell’Assemblea annuale FederUnacoma, un dibattito sulle ricadute che la crisi militare sta avendo sulla geografia delle produzioni agricole e sul mercato delle macchine. Con il messaggio del Ministro dell’Agricoltura Stefano Patuanelli si è aperto un confronto che ha visto la partecipazione di Carlo Cottarelli, Dario Fabbri, Paolo De Castro, oltre che del presidente dei costruttori di macchine agricole Alessandro Malavolti
Primo Piano

Censimento Istat, la fotografia dell'agricoltura italiana

L’ufficio di statistiche nazionali ha reso noti i primi dati relativi al censimento dell’agricoltura della penisola, che registra una diminuzione delle società attivele quali presentano però maggiori dimensioni. In diminuzione il numero complessivo di addetti, con molti titolari ancora sopra i 75 anni e un maggior ricorso alla manodopera non familiare. Cresce l’attenzione all’innovazione soprattutto in campo agromeccanico

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

26 set. - 1 ott. 2022 Plovdiv (Bulgaria) MACHINE BUILDING