Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2017 Numero 10

News
ottobre 2017

Tecnologie CIMA per il vigneto: quarantanni di storia

Da oltre quarant’anni la CIMA si prende cura delle colture costruendo atomizzatori pneumatici a basso volume e impolveratori per la distribuzione dei fitofarmaci.

L’azienda è nata nel cuore dell’oltrepò pavese, dedicandosi inizialmente alla protezione dei vigneti della zona, diffondendo poi la sua tecnologia sul mercato italiano e adattando le attrezzature alle differenti forme di allevamento della vite, come in particolare quello a tendone.

Già dai primi anni Settanta l’azienda entra con i propri prodotti nei territori più vocati alla produzione di uva da tavola della Puglia, regione che quest’anno (insieme alla Sicilia) ha ospitato, dal 1 al 7 ottobre, l’ottava edizione del Simposio Internazionale dell’Uva da tavola.

Negli anni Ottanta il mercato sudafricano è stato tra i primi all’estero ad apprezzare il marchio CIMA per la protezione dell’uva da tavola: le prove in campo effettuate nel paese hanno confermato l’alta qualità delle soluzioni CIMA. Forte di questa esperienza – sottolinea l’azienda con una nota informativa – CIMA ha proposto le sue attrezzature nei principali Paesi produttori, ottenendo consensi dapprima in Egitto e nel Medioriente, e successivamente in Paesi e continenti più lontani. Con la sua gamma di atomizzatori portati e trainati, il cui design è stato studiato appositamente per contenere gli ingombri e lavorare in modo ottimale in vigneti a tendone, l’azienda pavese soddisfa le esigenze degli agricoltori moderni sempre attenti a trattamenti mirati ed efficienti e sempre in cerca di un risparmio in termini di tempo e di gestione.

Ma l’esempio indiano è, nell’esperienza CIMA sicuramente il più significativo: dai primi sopralluoghi in Maharashtra nel 2011 alla progettazione di atomizzatori pneumatici specifici per l’utilizzo sull’uva da tavola con trattori di bassa potenza, CIMA ha contribuito allo sviluppo della meccanizzazione agricola della regione, e tuttavia l’azienda ha ancora ambiziosi obiettivi: le recenti prove nel sud della Spagna stanno portando a nuove soluzioni da proporre ai coltivatori, sempre più attenti alla sostenibilità e alla salvaguardia ambientale.

a cura della Redazione

Keywords: CIMA

Potrebbe interessarti anche

Speciale
ottobre - novembre 2018

Sistema anti-deriva firmato Cima

AGRIUMBRIA 29 - 31 marzo 2019 Bastia Umbra (Italia)
info@agriumbria.eu
DAWN PAKISTAN AGRI EXPO 28 - 29 marzo 2019 Expo Centre, Johar Town Lahore (Pakistan)
imran.raza@dawn.com
MECSPE 28 - 30 marzo 2019 Parma (Italia)
mecspe@senaf.it
INDO AGRI EXPO 28 - 30 marzo 2019 Jakarta International Expo, Kemayoran (Indonesia)
info@kristamedia.com