Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2017 Numero 3-4

Manifestazioni
marzo - aprile 2017

Agricoltura e territorio: appuntamento a Foggia

L'agricoltura del Mezzogiorno, che negli ultimi anni ha fatto registrare buone performance sia sul piano quantitativo che su quello qualitativo, si dà appuntamento a Foggia per la 68ma Fiera dell'Agricoltura e della Zootecnia. In esposizione macchine, dispositivi tecnici e servizi per un comparto che ha ancora grandi possibilità di sviluppo. Prevista anche una mostra nazionale di bovini di razza podolica. Focus sul dissesto idrogeologico locale e sulle possibili soluzioni offerte dalle imprese agricole e dall'industria della meccanica

Secondo il Rapporto Ismea Svimez sull’agricoltura del Mezzogiorno, diffuso nel febbraio 2015, il Pil italiano nel Sud è cresciuto dello 0,8% contro lo 0,5% fatto registrare nel Centro-Nord. Una piccola percentuale che però fa sperare in una possibile inversione di tendenza sostenuta dal buon andamento del settore agricolo nell’area, cresciuto nel 2015 del 7,3% in valore contro l’1,6% delle regioni del Centro-Nord. Un ruolo determinante in questo contesto è svolto dalla Regione Puglia che con circa 1,3 mln di ettari di Superficie agricola utilizzata, oltre 270 mila aziende agricole, vari primati produttivi su scala nazionale - il 68% dell’uva da tavola è pugliese – e 18 prodotti fra DOP e IGP, offre un contributo fondamentale all’economia del Paese. La 68ma edizione della Fiera Internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnia di Foggia – in programma presso l’Ente  fieristico della Capitanata dal 28 aprile al 1° maggio – costituisce per tutti gli operatori del comparto un appuntamento per un aggiornamento su tutte le più recenti tendenze in ogni ambito colturale. Su una superficie di 96 mila m2, quasi 200 espositori propongono prodotti, mezzi e servizi per le varie filiere produttive, dal frumento duro all’olio di oliva, dall’ortofrutta alla zootecnia. Questa ultima voce vede a Foggia un’ampia esposizione di capi con una mostra nazionale dedicata alla razza podolica. Alla fiera pugliese partecipano tutte le maggiori istituzioni – politiche, amministrative, tecniche e accademiche – legate al mondo rurale regionale per sottolineare il rilievo dato a questa attività, per la quale l’assessorato all’agricoltura locale ha messo a punto un nuovo sistema di registrazione online per accedere celermente ai finanziamenti previsti dai Piani di sviluppo rurale. Finanziamenti utili anche per l’acquisto di nuove macchine e attrezzature agricole – di cui la Fiera di Foggia ospita le varie tipologie disponibili con le ultime innovazioni – indispensabili per un’agricoltura redditizia, ecosostenibile e di qualità. La stima del parco macchine della Puglia conta  139 mila trattrici – presenti nel foggiano per il 30% – con un forte grado di obsolescenza dovuto all’età media attestata sui 20 anni, e che anche nel 2016 ha visto un calo del 16% delle immatricolazioni rispetto al 2015 (dati Feder­Unacoma). La situazione richiederebbe quindi un aggiornamento complessivo del parco macchine che potrebbe essere favorito non solo dai PSR ma anche dai contributi previsti dall’Inail, ai quali è ancora possibile accedere sino alla fine di aprile. Numerosi convegni, incontri e seminari sulle più importanti tematiche agricole sono di corollario alla rassegna – ad ingresso gratuito con orario di svolgimento dalle  9 alle 21 – che nel 2016 è stata visitata da circa 75 mila visitatori (1.500 gli esteri). Fra gli eventi in programma rientra anche un’iniziativa ponte fra la kermesse foggiana e la rassegna Agrilevante, promossa da FederUnacoma e in programma a Bari nel contesto di Agrilevante dal 12 al 15 ottobre prossimo. A Bari verrà riproposto il salone della multifunzionalità in agricoltura – MiA – che in questa edizione prevede un focus sulle attività agricole che possono essere di aiuto al contenimento e al contrasto del dissesto idrogeologico. Tali attività, oltre a rappresentare un possibile incremento reddituale per le aziende agricole, possono costituire un fondamentale baluardo contro frane e alluvioni. Nella sola regione Puglia, secondo dati Ispra, 232 comuni su 258 sono a rischio idrogeologico con diversi gradi di pericolosità idraulica e geomorfologica, con 8.098 cittadini esposti a frane e 119.034 ad alluvioni. A Foggia viene presentata un’anticipazione dell’iniziativa con dati e soluzioni possibili, e proposta una piccola mostra di mezzi in ausilio di tali attività. L’offerta fieristica foggiana prevede anche masserie didattiche e i saloni delle buone prassi in agricoltura, pesca e allevamento (Contadini Mediterranei), dell’innovazione e della ricerca in agricoltura (Fattoria Italia) e ancora degli operatori sociali in agricoltura (Terra sociale).

di Patrizia Menicucci

Keywords: Foggia

Potrebbe interessarti anche

Attualità
maggio - giugno 2016

Risorse idriche, una sfida territoriale

AGRIKEXPO & CONFERENCES 25 - 27 settembre 2017 International Conference Centre, Abuja (Nigeria)
info@151productsltd.com
MACHINE BUILDING 25 - 30 settembre 2017 Plovdiv (Bulgaria)
ELMIA PARK 26 - 28 settembre 2017 Jonkoping (Svezia)
lars.persson@elmia.se
SAHARA EXHIBITION 27 - 30 settembre 2017 Il Cairo (Egitto)
info@saharaexpo.com