Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2018 Numero 6

News
giugno 2018

BCS, scende in campo Volcan L80

Il Gruppo lombardo, presente a Fabbrico (RE) per Enovitis in Campo, mette in mostra la full line di trattori specializzati per il vigneto. Riflettori puntati sul Volcan L80 disponibile in tre versioni AR, RS e Dualsteer

Il Gruppo BCS è presente ad Enovitis in Campo con tutti i trattori specializzati da vigneto, declinati nei suoi tre brand BCS, Ferrari e Pasquali. In evidenza, tra i filari dell’azienda agricola “Il Naviglio di F.lli Fantini”, i nuovi trattori isodiametrici di alta gamma Volcan L80 che grazie alle dimensioni compatte e alla maneggevolezza sono estremamente agili anche nei filari più stretti.

Disponibili tre versioni, ognuna delle quali studiata per specifiche esigenze e personalizzabile sulle necessità dell’utente grazie ad allestimenti e optional: AR con articolazione centrale, carreggiata stretta e raggio di volta contenuto; RS a ruote sterzanti, stabile e performante anche sulle pendenze più accentuate; Dualsteer con doppio sistema di sterzo, per angoli di volta ai vertici della categoria. I Volcan L80 montano il nuovo motore Kohler KDI da 2,5 litri e 75 Cv di potenza. Si tratta di un propulsore common-rail di ultima generazione, emissionato in stage IIIB, che mette i trattori BCS in linea con le più recenti e severe norme europee di settore. La gestione elettronica permette, inoltre, di impostare e memorizzare il regime del motore più idoneo a ogni esigenza lavorativa. La trasmissione con cambio sincronizzato a 32 velocità (16 avanti + 16 in retromarcia) può essere allestita con l’esclusivo inversore elettroidraulico EasyDrive. La pratica leva dell’inversore, posta alla sinistra del volante, permette all’operatore di cambiare la direzione di marcia senza togliere le mani dal volante e senza usare il pedale della frizione, per il massimo comfort operativo e il totale controllo del veicolo. L’inversore elettroidraulico EasyDrive si rivela particolarmente pratico e confortevole in tutti quei lavori per i quali sono previste numerose variazioni di direzione, come ad esempio nelle manovre di fine campo in vigneti e frutteti.

Alla base di questo esclusivo sistema vi è una centralina elettronica, interamente sviluppata e prodotta dal Gruppo BCS, che è in grado di calcolare in tempo reale parametri quali l’inclinazione, l’accelerazione e il carico. L’operatore ha la possibilità di cambiare, in base alle proprie esigenze, la reattività del sistema su cinque differenti livelli visibili sul display a colori del cruscotto. La versione Dualsteer esalta il carattere specialistico di questi trattori, unisce lo snodo centrale del telaio allo sterzo delle ruote anteriori. Grazie al doppio sistema di sterzo (brevetto BCS), è possibile effettuare sterzate in soli 2,2 metri per uscire ed entrare nel filare successivo in una sola manovra: risultati non raggiungibili né dalle versioni a ruote sterzanti (raggio di sterzata di 3.240 mm) né da quelle con articolazione centrale (2,7 metri).

a cura della Redazione

Potrebbe interessarti anche

Manifestazioni
giugno 2018

Specializzata e meccanizzata, Enovitis 2018

Manifestazioni
maggio - giugno 2017

Enovitis, alta tecnologia per la viticoltura

Speciale
gennaio - febbraio 2017

Lavorazioni di qualità con i modelli BCS

INAGRITECH 25 - 27 luglio 2018 Jakarta (Indonesia)
info@gem-indonesia.com
International Agriculture, Forestry and Horticulture Exhibition 27 - 30 luglio 2018 Libramont (Belgio)
foire@foiredelibramont.com