Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2019 Numero 12

Focus
dicembre 2019

Carraro India, il fatturato vola

Il Gruppo italiano è presente sul territorio indiano da oltre venti anni con la produzione di assali e trasmissioni. Nel 2018 i risultati sono stati da record e il mercato indiano è diventato il primo per importanza nelle attività di Carraro

è una storia di successo quella di Carraro spa in India, una storia che lo scorso anno è culminata in un importante risultato: nel 2018 l’India è stato infatti il primo mercato di riferimento per il Gruppo. Prima di entrare nel merito del risultato economico, partiamo però dagli albori. Nel 1997 Carraro spa sigla in India un accordo di joint venture al 51 per cento con uno dei maggiori gruppi industriali indiani, Escorts Ltd, che porta allo sviluppo del progetto di creazione di un centro produttivo nell’area di Ranjangaon (Pune). L’anno successivo viene posata la prima pietra dello stabilimento di Carraro India Ltd: un’area di 36.558 metri quadri dedicata alla produzione di assali e trasmissioni, produzione che ha inizio ufficialmente nel 1999. Dopo soli sei anni – siamo nel 2005 – viene inaugurato, sempre nella medesima area, un secondo stabilimento produttivo – 20.880 i metri quadri – questa volta specializzato nella produzione di ingranaggi e componenti. A conferma dell’interesse verso il mercato indiano, nel corso del 2006 Carraro sviluppa altri importanti progetti di ampliamento, prima con l’acquisizione della totalità del capitale di Carraro India e successivamente con la creazione a Pune del Carraro Technologies India, un nuovo centro dedicato alle attività di ricerca, sviluppo e progettazione di nuovi prodotti. In parallelo con la crescita del mercato locale, il progetto di espansione continua e, nell’ottobre del 2013, il Gruppo consolida ulteriormente la propria presenza inaugurando la nuova sede del centro R&D e una nuova linea produttiva destinata alla produzione di trasmissioni evolute per trattori agricoli fino a 120 cavalli. Quanto al centro R&D, va rilevato che il Gruppo da sempre investe in modo consistente nella ricerca e nell’innovazione, prova ne sono i sistemi di trasmissione altamente efficienti in grado di ottimizzare i consumi delle macchine e le soluzioni particolarmente evolute e al passo con i tempi, quali il trattore Ibrido o il powertrain Mild Hybrid. Progetti concepiti dall’Engineering della sede centrale di Campodarsego (PD) in stretta collaborazione con l’area R&D di Rovigo. Tornando a Carraro India, oggi si tratta di una realtà molto ben strutturata, che ha consolidato nel tempo una reputazione indiscutibile, tanto per la qualità della propria offerta di prodotto, quanto per le capacità di creare occupazione: sono 820 (di cui 600 sono operai) le persone che lavorano presso Carraro India / Plant 1, e 520 (di cui 390 sono operai) presso Carraro India / Plant 2. Infine sono, 60, tra tecnici e ingegneri, i collaboratori di Carraro Technologies India Pvt. Ltd. La sfida in territorio indiano Carraro l’ha vinta con una strategia ben precisa, ossia specializzandosi nella progettazione e realizzazione di prodotti specificamente concepiti per le esigenze del mercato interno, nella logica “local for local”. In particolare, si tratta di sistemi di trasmissione (assali e trasmissioni) per macchine agricole e movimento terra. Una strategia che ha portato i suoi frutti, tanto che nel 2018, come detto, l’India diviene il primo mercato di riferimento del Gruppo, con una quota pari al 17,61% sul fatturato consolidato di  624 milioni di euro, +42,4% rispetto al 2017 – superando i 100 milioni di euro. Tra i prodotti più apprezzati dell’offerta Carraro concepita, progettata e realizzata per il mercato indiano spiccano le gamme di trasmissioni agricole per trattori fino a 50 cavalli.

di Emanuela Stifano

PAACE AUTOMECHANIKA MEXICO 22 – 24 luglio 2020 Città del Messico (Messico)
kim.porter@usa.messefrankfurt.com
International Agriculture, Forestry and Horticulture Exhibition 24 - 27 luglio 2020 Libramont (Belgio)
foire@foiredelibramont.com
INDO AGRI EXPO 28 - 30 luglio 2020 Jakarta International Expo, Kemayoran (Indonesia)
joash@kristamedia.com
AGRO & POULTRY EAST AFRICA 31 luglio - 03 agosto 2020 Diamond Jubilee Hall, Dar-Es-Salaam