Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2017 Numero 3-4

News
marzo - aprile 2017

Confortevole ed efficiente il MechFiber 345 SP

Al Sima di Parigi ha fatto il suo debutto ufficiale il semovente MechFiber 345 SP, nato dall’unione tra il pointer/terrier evo di Storti e il miscelatore MechFiber di Keenan, ed equipaggiato con il braccio fresa dell’azienda veronese, dotato a sua volta del sistema FPS che consente di lavorare nei due sensi di rotazione. Con questa soluzione costruttiva, le operazioni di carico del fieno (anche quello fasciato) risultano più agevoli poiché il prodotto viene sollevato e non spinto verso il basso, mentre le operazioni con gli insilati, grazie al particolare design del canalone di carico e della coclea convogliatrice, mantengono intatte tutte le caratteristiche organolettiche del prodotto. Equipaggiata con una pompa a cilindrata variabile che fornisce alla fresa molta più coppia, la macchina si presenta con una cabina di ultima generazione, caratterizzata da una nuova e migliore ergonomia degli spazi interni, e da un isolamento acustico e climatico ottimale per il massimo comfort dell’utilizzatore. Un ampio vetro frontale e l’introduzione di una colonnetta di guida, progettata per liberare la visuale nella parte bassa della cabina, assicurano il pieno controllo sull’area di lavoro. A migliorare il comfort di bordo contribuiscono poi le sospensioni idropneumatiche indipendenti, le quali assorbono le sollecitazioni prodotte dal braccio fresa che graverebbero direttamente sul telaio e sul posto guida. La trasmissione alla coclea, invece, è̀ sempre di tipo meccanico, come da tradizione in casa Storti, con una nuova frizione a secco. Si tratta di una soluzione che garantisce la massima efficienza poiché il moto rotatorio del motore diesel viene trasmesso al miscelatore tramite una cascata di ingranaggi appositamente progettata evitando così, grazie ad un passaggio diretto, dispersioni di energia. La trasmissione meccanica del MechFiber 345 SP risulta inoltre molto parsimoniosa nei consumi di carburante (secondo dati del costruttore, tra i 9.5 e i 10.5 litri/ora per un 16 m³ ) come di olio idraulico (85 litri con un intervallo di 2000 ore per il cambio). Insomma, i vantaggi di MechFiber 345 SP si misurano non soltanto dal lato della qualità delle lavorazioni, ma anche da quello dei costi di esercizio, decisamente contenuti, che consentono un ritorno dell’investimento in tempi brevi. Il semovente nato dalla collaborazione tra la Storti e la Keenan sarà inizialmente disponibile – fa sapere l’azienda veneta – nella versione da 16 m³ a 25 km/h, ma sono già previste estensioni della gamma sia come cubatura che come velocità di traslazione.

di Fabrizio Sereni

Potrebbe interessarti anche

AGRIKEXPO & CONFERENCES 25 - 27 settembre 2017 International Conference Centre, Abuja (Nigeria)
info@151productsltd.com
MACHINE BUILDING 25 - 30 settembre 2017 Plovdiv (Bulgaria)
ELMIA PARK 26 - 28 settembre 2017 Jonkoping (Svezia)
lars.persson@elmia.se
SAHARA EXHIBITION 27 - 30 settembre 2017 Il Cairo (Egitto)
info@saharaexpo.com