Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2020 Numero 6

Nuovi Asssociati
giugno 2020

Damilano Group, una full line per la zootecnia

L’azienda cuneese inizia ad operare negli anni ’80 con un’attività di lavorazioni meccaniche e della lamiera. Negli anni successivi Damilano Group diversifica progressivamente la produzione fino alla creazione della divisione Terra Implements, specializzata nelle macchine per la fienagione. Il 2019 segna l’esordio nel comparto zootecnico con l’acquisizione degli autocaricanti Riberi

L’azienda piemontese Damilano Group muove i primi passi sul territorio produttivo di Cuneo nel 1980 con un’attività di lavorazioni meccaniche e della lamiera basata sull’impiego di macchine profilatrici. Nel decennio successivo l’impresa intensifica la produzione di profilati standard, valorizzando al contempo quelli realizzati su disegno del cliente, ma è a partire dagli anni ’90 che la produzione del Gruppo Damilano compie un importante salto di qualità grazie alla realizzazione di isole robotizzate di saldatura e all’utilizzo di macchine utensili a controllo numerico, nonché dei sistemi di elettroerosione a filo e a tuffo. Questi ultimi, come chiarisce con una nota lo stesso costruttore, sono destinati alla fabbricazione di stampi e di profili, consentendo all’azienda di gestire “in casa” l’intero ciclo produttivo, dalla fase progettuale a quella produttiva.

L’esperienza acquisita nel settore meccanico, suffragata peraltro da un robusto processo di crescita industriale, rappresenta la base su cui il Gruppo inizia a diversificare la propria attività, prima con la creazione della divisione Terra Implements, poi con l’acquisizione – avvenuta proprio l’anno scorso – del ramo d’azienda degli Autocaricanti Riberi. Specializzata nel design e nella realizzazione di macchine per la fienagione, falciatrici a tamburi laterali e frontali, falciatrici a dischi, voltafieno e andanatori, la divisione Terra Implements ha come obiettivi progettuali la produzione di mezzi tecnologicamente avanzati e di elevata qualità.

L’acquisizione del ramo d’azienda degli Autocaricanti Riberi, specializzato nel segmento degli autocaricanti, costituisce invece il punto d’arrivo di una partnership che durava ormai da alcuni anni. Grazie a questa acquisizione, Damilano Group ha avuto modo non soltanto di garantire la continuità del marchio Riberi, ma di rinnovarne il catalogo con nuove tipologie di macchine, tecnologicamente avanzate e sempre più specializzate. Oggi i due marchi controllati dall’impresa di Cuneo sono in grado di offrire una gamma completa di prodotti per la fienagione e la zootecnia; una vera full line per l’alimentazione del bestiame. Mentre Terra Implements è votato al comparto del foraggio (falciatrici frontali a tamburi, falciatrici portate a tamburi e dischetti, voltafieno, ranghinatori), Riberi è dedicato al settore zootecnico, con una linea di autocaricanti pensati per agevolare e velocizzare il taglio, il trasporto nonché la distribuzione di erba fresca al bestiame. L’ultimo nato in casa Damilano è il modello Saliunca, una macchina per la raccolta di erbe aromatiche quali lavanda, elicriso e timo, sviluppata grazie a un lavoro di squadra che ha visto collaborare fianco a fianco agronomi e ingegneri.

In questo scenario produttivo, l’export rappresenta per il costruttore piemontese un importante canale di sbocco. Le  macchine sviluppate dalla divisione Terra Implements, ad esempio, sono destinate nella quasi totalità alle esportazioni. Stati Uniti e Nord Europa i principali mercati di destinazione ma, come chiarisce lo stesso costruttore, anche i Paesi del Nord Africa sono entrati nel novero dei partner commerciali più significativi. L’acquisizione del marchio Riberi, poi, ha ampliato ancora di più il bacino commerciale della ditta, portando “in dote” i principali mercati europei, vale a dire Francia, Germania e Spagna. L’Italia invece assorbe oggi una percentuale minoritaria della produzione, ma negli ultimi anni la scuderia di Cuneo ha comunque visto crescere la quota di fatturato realizzato nella Penisola.

di Giovanni M. Losavio

AGQUIP FIELD DAYS 18 - 20 agosto 2020 Gunnedah, Nsw (Australia)
agquip@fairfaxmedia.com.au / freprojects@fairfaxmedia.com.au
AGRITECH INDIA 18 - 22 agosto 2020 Bangalore, India
agritechindia@gmail.com
AGRI TECH INDIA 18 - 20 agosto 2020 BIEC, Bangalore (India)
agritechindia@gmail.com
AGRI CAMBODIA 20 - 22 agosto 2020 Phnom Penh (Cambogia)
AGRA 22 - 27 agosto 2020 Gornja Radgona (Slovenia)
miran.mate@pomurski-sejem.si
MIMS AUTOMECHANIKA MOSCOW 24 - 27 agosto 2020 Mosca (Russia)
info@itemf.ru
TURKEY BUILD ISTANBUL 24 - 28 agosto 2020 Istanbul
info@turkeybuild.com.tr
INAGRITECH 26 - 28 agosto 2020 Jakarta (Indonesia)
info@gem-indonesia.com
INTERBUILD SUD AFRICA 29 lug. - 1 ago. 2020 Johannesburg (Sud Africa)
specialised@specialised.com