L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Manifestazioni

FIMA 2016: tutte le novità di Saragozza

Al via l'edizione 2016 della rassegna spagnola che conta 1.200 espositori. Novità tecniche e incontri al centro della rassegna, che consegna 33 riconoscimenti per il tradizionale concorso per l'innovazione, e ospita il V Congresso nazionale per lo sviluppo rurale dedicato ai giovani in agricoltura. Prima edizione per il FIMA Excellence riservato alle aziende agricole. FederUnacoma presente con uno stand istituzionale ed un incontro stampa

di Patrizia Menicucci
gennaio 2016 | Back

Presenti oltre 1.200 espositori, provenienti da 35 paesi, alla 39ma edizione del Fima, l’esposizione spagnola delle macchine agricole in calendario presso il Quartiere Fieristico di Saragozza dal 16 al 20 febbraio prossimo. Su una superficie complessiva di 150 mila m2 (135 mila quella netta), i costruttori di comparto presenti espongono i propri prodotti di punta per le diverse attività agricole, offrendo una panoramica delle migliori e più aggiornate tecnologie  disponibili sul mercato.

In tema di novità,  il tradizionale concorso Fima riservato appunto alle innovazioni tecnologiche, assegna quest’anno 33 riconoscimenti a 19 ditte espositrici, con l’obiettivo di sostenere la ricerca e il trasferimento produttivo di soluzioni innovative per macchine e mezzi agricoli che presentino miglioramenti per quanto riguarda la funzionalità, i consumi energetici, l’eco-sostenibilità, le condizioni di lavoro e la sicurezza degli addetti. Nella categoria trattori e macchine semoventi, i riconoscimenti di eccellenza sono andati e Fendt e John Deere; in quella delle macchine azionate a Deltacinco, Kverneland e Pulverizadores Fede s.l; mentre una menzione speciale è stata assegnata ai sistemi di controllo con telecamere, che consentono una visione a 360° della macchina al lavoro, adottati sui trattori e le macchine da raccolta Deutz Fahr, Fendt, John Deere e Massey Ferguson. Nutrita anche quest’anno la presenza dei costruttori italiani di macchine agricole a Saragozza (nel 2014 sono stati 219 sulle 717 ditte estere presenti), a presidiare un mercato che, secondo gli ultimi dati disponibili, ha registrato nel segmento trattori una crescita del 3,3% nei primi 11 mesi dello scorso anno, con un aumento del 14% per i mezzi con una potenza fra i 100 e i 150 Cv e del 23,7% per quelli con una potenza  inferiore ai 50 Cv, per un totale di 9.245 nuove trattrici immatricolate. FederUnacoma partecipa al Fima con uno stand istituzionale nel Padiglione 11 (n.21/22, corridoio BC) per seguire le proprie aziende associate espositrici e divulgare informazioni e  materiale illustrativo sulle varie attività della Federazione fra cui la rassegna di EIMA International, che rappresenta l’altro grande evento della meccanica agricola che si tiene nel corso del 2016 (conferenza stampa FederUnacoma, ore 11 di mercoledì 17 febbraio, presso la Sala 2 del Quartiere Fieristico spagnolo). Sul fronte convegnistico, numerosi gli incontri e i dibattiti previsti all’interno della manifestazione. Fra i più importanti  si ricordano: la riunione del Comitato Cema, che rappresenta i costruttori di macchine agricole europei, e il V Congresso Nazionale per lo sviluppo rurale. Quest’ultimo, in programma nei giorni 16 e 17 febbraio, avrà come tema guida l’impegno in agricoltura dei giovani coltivatori, e analizzerà gli aspetti tecnici, economici e sociali emergenti, con particolare attenzione agli aspetti della formazione e della rappresentanza giovanile nelle istituzioni agricole, con la presentazione di diversi “case history”. Il congresso affronta anche il ruolo delle nuove tecnologie nel riavvicinamento sociale fra le aree rurali ed urbane. Al debutto quest’anno il Fima Excellence Award, che premia l’azienda agricola che ha presentato l’esperienza più innovativa, con l’applicazione di nuove tecnologie finalizzate a maggiore produttività e sostenibilità ambientale, dimostrandosi capace di rappresentare un nuovo modello di business per il settore. A Fima 2016, che nella scorsa edizione è stata vistata da oltre 218 mila visitatori provenienti da 64 paesi, sono poi annunciate 150 delegazioni commerciali, confermando il ruolo della manifestazione come importante luogo di incontro tra domanda e offerta nel settore della meccanica agricola.

Gallery

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

8 - 11 giugno 2024 Teheran International Permanent Fairgrounds, Teheran (Iran) IRAN AGROFOOD
16 - 18 giugno 2024 Colonia (Germania) SPOGA+GAFA
18 - 20 giugno 2024 Regina (Canada) WESTERN CANADA FARM PROGRESS SHOW
19 - 21 giugno 2024 ICC, Taipei (Taiwan) ASIA AGRI-TECH EXPO & FORUM
19 - 21 giugno 2024 Holambra, SP (Brasile) HORTITEC
giugno 2024 Algeri (Algeria) FIA