L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
News

Frantumasassi Seppi M. la nuova generazione MIDIPIERRE

di Emanuele Bredice
marzo - aprile 2024 | Back

Seppi M. ha riprogettato la storica frantumasassi MIDIPIERRE. Il primo prototipo ha visto la luce nel 1987, e da allora la macchina è stata costantemente migliorata. L’attrezzatura è stata progettata dai tecnici alto atesini e trentini – la sede di Seppi M. si trova a Mezzolombardo – per essere utilizzata dai professionisti dell'agricoltura, dai contoterzisti e dalle aziende del settore edile che necessitano di una macchina dalle alte prestazioni. Infatti MIDIPIERRE, abbinata a trattori di media potenza (da 80 a 130 Cv) con marcia super-ridotta, può essere impiegata sia per il recupero dei terreni agricoli che per le operazioni di reimpianto, ma anche per frantumare pietre su superfici e strade o per rimuovere detriti nei cantieri. Disponibile nelle larghezze di lavoro di 125 e 150 centimetri, la frantumasassi è particolarmente adatta all'impiego fra filari di alberi, nei frutteti e nei vigneti, da cui devono essere rimosse pietre e sassi fino a 20 cm di diametro, il rotore può lavorare fino ad una profondità di 12 centimetri. Grazie al design compatto e alla robustezza, MIDIPIERRE è in grado di offrire un rendimento ottimale anche in condizioni di lavoro difficili. Il modello di casa Seppi M. viene prodotto con materiali antiusura di alta qualità e con piastre d'usura intercambiabili. Infine gli utensili SUPER DUO, dotati di inserti in carburo di tungsteno e supporti antiusura, assicurano – dichiara il costruttore trentino – un'elevata resistenza e durata nel tempo.

Gallery

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

30 mag. - 1 giu. 2024 Millennium Centre Addis Abeba (Etiopia) ADDISBUILD