Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2018 Numero 12

Reportage
dicembre 2018

Lavorazione del terreno: la ricca gamma Celli

Con più di cento modelli a catalogo, la ditta Celli di Forlì è uno dei principali player di mercato nel segmento delle macchine per la lavorazione del terreno. Un ruolo, questo, che l’azienda romagnola ha confermato anche in occasione di EIMA International dove ha presentato tutti i fiori all’occhiello della gamma, a partire dal modello Super Tiger 360 P, una macchina modulare in grado di lavorare non solo come fresatrice ma, grazie ai rulli o baulatori posteriori, anche come frangor. E sempre in tema di baulatrici l’azienda forlivese ha lanciato ad EIMA International la prima baulatrice abbinata all’erpice pieghevole MAXI P da 7 metri. Tuttavia, come sottolinea lo stesso costruttore, la vera novità è rappresentata dalla PIONEER 140 DD, una fresatrice a doppia trasmissione progettata per la lavorazione di terreni coltivati a carciofi (la macchina esegue due lavorazioni esterne indipendenti interposte a uno spazio vuoto). Altra novità è l’erpice Ranger a spostamento laterale, pensato specificamente per gli agrumeti del Sud Italia. Al mercato italiano è destinata anche la trinciatrice MIZAR S a spostamento idraulico; un’applicazione che può essere equipaggiata con  disco tagliafilo e con una piccola trincia o un piccolo erpice che le permettono di eseguire lavorazioni interfilari e nel sottofila di vigneti o frutteti.
Rhino, invece, è una fresatrice da 4 metri, provvista di seminatrice e di un innovativo sistema telematico di raccolta dati con il quale l’utilizzatore può monitorarne in tempo reale l’operatività. Sempre nel segmento delle fresatrici, Celli propone la Tiger 190 “Bio”. Sviluppato sulle esigenze dell’agricoltura biologica, questo modello si differenzia dalla versione tradizionale per le ruote anteriori gemellate e la particolare configurazione della ventola, pensate per la minima lavorazione del terreno e il riutilizzo dei residui colturali come compost. Infine, nel settore delle vangatrici riflettori puntati sulla nuova G190 280 con assi smontabili, l’applicazione più piccola della categoria, ideale quindi per lavorare sui terreni più pesanti.

di Fabrizio Sereni

BIGS - BAHRAIN INTERNATIONAL GARDEN SHOW 20 - 24 febbraio 2019 Manama (Bahrain)
sana@niadbh.com
AGRA 20 - 24 febbraio 2019 Plovdiv (Bulgaria)
exhibitions@fair.bg
GARDENIA 21 - 23 febbraio 2019 Poznan (Polonia)
ACITF 21 - 27 febbraio 2019 Addis Abeba (Etiopia)
tradefair@addischamber.com/abrahamgid@yahoo.com
TIER & TECHNIK 21 - 24 febbraio 2019 St. Gallen (Svizzera)
tier.technik@olma-messen.ch
IRAN AGRISHOW 24 - 27 febbraio 2019 Teheran (Iran)
info@iranagrishow.ir
AGRO & POULTRY EAST AFRICA 22 - 24 febbraio 2019 Sarit Centre Nairobi (Kenya)
HAUS-GARTEN-FREIZEIT 23 feb. - 3 mar. 2019 Leipzig (Germania)
b.kaiser@leipziger-messe.de
SIMA 24 - 29 febbraio 2019 Parigi (Francia)
charlotte.savary@comexposium.com
BUILDING FAIR BRNO 27 feb. - 2 mar. 2019 Brno (Repubblica Ceca)