L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Brand

SAER Elettropompe: una storia di successo

di Giovanni M. Losavio
dicembre 2021 | Back

Cade quest’anno il settantennale dalla fondazione della SAER Elettropompe. Per celebrare l’importante ricorrenza, l’azienda emiliana – la sede è a Guastalla in provincia di Reggio Emilia – ha confezionato e pubblicato sulla piattaforma Youtube un video evocativo che ripercorre le tappe più significative della propria storia. Fondata nel 1951, in un periodo nel quale l’Italia si preparava a forti investimenti per rendere l’acqua un patrimonio a disposizione di tutti i cittadini, la SAER Elettropompe è cresciuta seguendo e in alcuni casi anticipando le evoluzioni che avrebbero caratterizzato il settore delle risorse idriche. La casa reggiana ha così differenziato la propria attività, passando nei primi anni Cinquanta dalla fabbricazione di pompe per l’agricoltura e per l’irrigazione – la livrea verde dei modelli intende appunto richiamare la vocazione originaria della SAER Elettropompe – alla realizzazione di macchine per il settore civile. I decenni successivi, specie quello a cavallo tra gli anni Novanta e il Duemila, si caratterizzano per il grande impulso dato dal costruttore emiliano alle attività di ricerca e sviluppo. L’innovazione ha permesso all’azienda di Guastalla di creare una gamma versatile, caratterizzata da range di lavoro fino a 10.000 m3 orari e da un’ampia rosa di modelli, pensati non soltanto per il comparto industriale ma anche per quello minerario e marino/off-shore   dove l’impresa ha iniziato ad essere particolarmente attiva. Oggi SAER è un grado di offrire soluzioni complete per il trattamento delle acque, comprese le tecnologie per la gestione delle acque reflue. I prodotti – spiega la ditta con una nota tecnica – possono essere realizzati con diversi tipi di materiali, dalla ghisa all’acciaio inox AISI 316, dal Super Duplex al bronzo, con un processo che si svolge “in casa” (SAER Elettropompe non ha mai delocalizzato). La decisione della SAER di mantenere gli impianti in Italia è stata una scelta vincente sia per l’azienda, che così ha mantenuto standard di qualità molto elevati e ridotto al minimo i tempi di evasione degli ordini, sia per il tessuto economico reggiano, che ha continuato ad avere nella SAER Elettropompe un importante punto di riferimento produttivo.

Video

Gallery

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

17 - 19 gennaio 2022 Orlando, FL (USA) AED SUMMIT & CONDEX
18 - 20 gennaio 2022 Brandon Keystone Centre - Manitoba (Canada) AG DAYS
21 - 30 gennaio 2022 Berlino (Germania) INTERNATIONAL GREEN WEEK DIGITAL
26 - 29 gennaio 2022 Verona (Italia) FIERAGRICOLA
26 - 29 gennaio 2022 Budapest (Ungheria) AGRO+MASHEXPO
27 - 29 gennaio 2022 Belgrado (Serbia) AGRO BELGRADE