L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Speciale

Dalle seminatrici ai concimatori, tutta la gamma Alpego

di Giovanni M. Losavio
novembre 2015 | Back

Ad Agritechnica riflettori puntati sul sistema Rotal, un dispositivo per le teste delle seminatrici pneumatiche per cereali realizzato dalla Alpego con l’obiettivo di ridurre sensibilmente (fino al 50%) gli errori di omogeneità tra le file di semina, persino su terreni in pendenza. Tali errori – spiega con una nota tecnica la Alpego – sono solitamente causati dall’inclinazione delle teste dell’applicazione e da una distribuzione disomogenea del flusso aria/seme all’interno dei tubi di trasporto. La soluzione messa a punto dalla casa di Gambellara con il dispositivo Rotal è stata quella di adottare una girante a struttura elicoidale che, insieme al movimento rotatorio, consente di attenuare in maniera considerevole le perturbazioni del sistema pneumatico della seminatrice. Tra l’altro, come precisa lo stesso costruttore, il sistema Rotal non richiede né alimentazione esterna né interventi di manutenzione. Sempre in tema di innovazioni costruttive, nel segmento delle macchine per la lavorazione del terreno, la scuderia veneta presenta una nuova gamma di coltivatori, i modelli Caiman (in versione fissa, pieghevole e trainata) dotati di una struttura elastica e affidabile a tre ranghi, in grado di eseguire in modo ottimale interventi di rimescolamento del terreno con una profondità di lavoro compresa tra 5 e 30 centimetri. I coltivatori Caiman possono essere equipaggiati con due tipi di ancore: Top-Spring con sistema di sicurezza a doppia molla per lavorazioni ad elevate velocità su terreni non uniformi, sassosi o molto duri, e Top-Mecc con sistema di sicurezza a bullone per terreni sciolti e senza pietre. Infine, nel settore della concimazione, Alpego presenta Fertidrill. Si tratta di un’applicazione con tramoggia frontale ASF adatta sia ad un utilizzo combinato per la semina dei cereali (fino ad una larghezza di 6 metri, con erpice o direttamente con la barra di semina), sia alla distribuzione del concime in abbinamento con una seminatrice monogerme o sarchiatrice.  Costruita con materiale inox, Fertidrill è dotata di un dosatore volumetrico – anch’esso inox – che può essere regolato per l’utilizzo con semi grossi e fini. La semina è gestita elettronicamente tramite computer e la velocità viene rilevata tramite radar.

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

4 - 6 ottobre 2022 Jonkoping (Svezia) ELMIA PARK
3 - 6 ottobre 2022 Expo Porte de Versailles, Parigi (Francia) BATIMAT
4 - 7 ottobre 2022 Mosca Crocus Expo (Russia) AGROSALON
4 - 6 ottobre 2022 Helsinki, Finlandia FINNBUILD
4 - 8 ottobre 2022 Bursa (Turchia) BURSA AGRICULTURE
5 - 7 ottobre Adelaide Convention Centre (Australia) IRRIGATION AUSTRALIA