Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2021 Numero 3-4

Primo Piano
marzo - aprile 2021

Materie prime: meccanica agricola in emergenza

La domanda di tecnologie per l’agricoltura è in crescita, ma scarseggiano le forniture di materie prime. Le materie ferrose e plastiche sono difficilmente reperibili e registrano a marzo incrementi record, con danno per la meccanica agricola che utilizza in massima parte questi materiali. Nella fabbricazione di un trattore la componente ferrosa arriva al 75% del totale

L’economia mondiale è in ripresa, ma l’impennata delle materie prime spinge i costi di produzione ai massimi storici, con pesanti conseguenze su un comparto, quello delle macchine agricole, che utilizza in gran parte materiali ferrosi e plastici. I dati sull’economia mondiale diffusi da Prometeia-Confindustria prevedono un balzo del PIL dal -3,9% del 2020 a +5,2% nel 2021, e una robusta ripresa del commercio mondiale, che si prevede passerà dal -6,9% dello scorso anno ad un consistente +8,6% quest’anno.

Tuttavia, la domanda di merci corre più velocemente della capacità produttiva delle imprese, rallentate dalla carenza di materie prime e dal loro costo esorbitante. Il prezzo medio delle materie per l’industria risulta in crescita del 22% a marzo rispetto al gennaio 2020, con quotazioni particolarmente alte per il settore della meccanica (+40%). In Europa i prezzi degli acciai registrano a marzo il loro massimo storico, con rincari particolarmente elevati per i laminati (HRC e CRC) che crescono del 70-80% rispetto ai livelli pre-Covid. Per quanto riguarda le plastiche, nel primo trimestre dell’anno l’Europa registra un incremento del costo pari al 45% per l’etilene e al 121% per il polietilene. Ai forti rincari delle materie prime si aggiungono le difficoltà della logistica e dei trasporti (ancora legate all’emergenza pandemica), un’impennata dei costi dei container e ritardi consistenti nei trasporti navali.

Tutto questo ha conseguenze pesanti sul settore della meccanica agricola, che utilizza in larga misura materiali ferrosi e plastiche e che privilegia il trasporto in nave per la spedizione all’estero dei macchinari prodotti. Nella fabbricazione di un trattore – fa presente FederUnacoma, la federazione dei costruttori italiani – si contano in media 1.700 componenti, che sono per il 75% derivati dal ferro (ghisa, acciaio, tubi metallici), a cui si aggiunge un ulteriore 5% di altri metalli come il rame. La componente metallica copre dunque circa un 80% del totale dei materiali utilizzati per fabbricare un trattore. Della parte restante oltre il 10% è coperto da materiali plastici (rivestimenti cabina, protezioni, coperchi, tappi) e circa un 5% da polimeri gommosi (tubi, anelli di tenuta, guarnizioni).

L’emergenza riguarda, evidentemente, anche le altre tipologie di macchine, e le attrezzature in molti casi composte di soli materiali ferrosi. L’industria italiana della meccanica agricola – sottolinea FederUnacoma – sta vivendo una fase dinamica, dovuta alla crescita della domanda e alle forme d’incentivazione all’acquisto di mezzi di nuova generazione, ed è molto preoccupante che proprio in questo momento le case costruttrici vedano a rischio la propria capacità produttiva.

a cura della Redazione

Potrebbe interessarti anche

Primo Piano
ottobre - novembre 2020

Macchine agricole, prevista una ripresa del mercato

Primo Piano
luglio - settembre 2019

Macchine agricole: produzione italiana in crescita

Primo Piano
maggio - giugno 2019

Revisione macchine agricole: proroga al giugno 2021

Attualità
gennaio - febbraio 2019

Furti di macchine agricole, un giro da 300 milioni

Primo Piano
gennaio - febbraio 2017

Mercato Europa in flessione nel 2016

Primo Piano
luglio - agosto - settembre 2016

Macchine agricole: in arrivo il finanziamento INAIL

WESTERN CANADA FARM PROGRESS SHOW 15 - 17 giugno 2021 Evraz Place, Regina (Canada)
farmshow@evrazplace.com
AGRITEC AFRICA 16 - 18 giugno 2021 Kenyatta International Conference Center, Nairobi (KENYA)
HORTITEC 16 - 18 giugno 2021 Holambra, SP (Brasile)
contato@rbbeventos.com.br
FIELDAYS 16 - 19 giugno 2021 Hamilton (Nuova Zelanda)
info@fieldays.co.nz
DEMOPARK + Turf Show 20 - 22 giugno 2021 Eisenach – Kindel (Germania)
info@demopark.de
AGRAME Agra Middle East 21 - 22 giugno 2021 Dubai
agramiddleeast@informa.com / larry.pascual@informa.com
AGRISHOW 21 - 25 giu. 2021 Ribeirao Preto (Brasile)
RINVIATA AL 25 - 29 aprile 2022
agrishow@informa.com
AGRITEK ASTANA 23 - 25 giugno 2021 Astana (Kazakistan)
agri@tntexpo.com
ASSEMBLY TECHNOLOGY 23 - 26 giugno 2021 BITEC, Bangkok (Thailandia)
assemblytech@reedtradex.co.th
AGROEXPO EURASIA 23 - 27 giugno 2021 Izmir
international@orionfair.com