L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Speciale

Premi per l'innovazione

a cura della Redazione
ottobre 2015 | Back

In occasione della edizione 2015 di Agrilevante, FederUnacoma ha promosso la quarta edizione del concorso per il riconoscimento delle Novità Tecniche presentate dai costruttori partecipanti all’esposizione. Il concorso ha lo scopo di mettere in evidenza il notevole impegno delle industria del settore alla risoluzione dei numerosi problemi che si presentano nell’attività agricola, soprattutto in riferimento alla realtà colturale mediterranea. Una particolare attenzione, inoltre, viene data alle componenti ergonomiche, della sicurezza del lavoro e del rispetto ambientale.

Il Comitato per le Novità Tecniche, appositamente costituito da FederUnacoma, è composto da esperti di università e centri di ricerca e da rappresentanti dei costruttori, delle imprese di servizi di meccanizzazione, dell’A.I.I.A. (Associazione Italiana di Ingegneria Agraria) e dell’Ente Nazionale per la Meccanizzazione Agricola (Enama). Le macchine e i dispositivi riconosciuti “Novità Tecniche” secondo i criteri definiti dal Regolamento del concorso vengono esposti in un’area appositamente allestita del quartiere fieristico di Bari per tutta la durata di Agrilevante 2015.

Novità Tecniche

Caffini spa

Drift Stopper EVO

Descrizione: Atomizzatore a recupero dotato di timone a doppia articolazione gestita da un sistema di attuazione elettroidraulico.
Motivazione: Il controllo elettro-idraulico dello snodo di articolazione permette di non bloccare il timone della macchina rispetto alla trattrice. In tal modo si evitano sovraccarichi localizzati che possono portare a rotture meccaniche. Inoltre, è possibile manovrare la macchina in retromarcia come se si trattasse di un rimorchio classico.

F.lli Marinelli srl

Erpice frangizolle a dischi e sezioni indipendenti

Descrizione: Erpice a dischi dotato di una duplice funzionalità: è possibile regolare l’incidenza dei dischi sul terreno, ossia l’angolo tra il loro asse di rotazione e la direzione di avanzamento della trattrice, anche in modo indipendente tra le due sezioni della macchina; inoltre ciascun disco ha la possibilità di superare un eventuale ostacolo nel terreno senza condizionare l’operatività dei dischi adiacenti.
Motivazione: I dispositivi installati sulla macchina permettono una grande versatilità di impiego nei contesti agricoli tipici delle aree mediterranee. Inoltre, la possibilità di regolare in modo differente le due sezioni della macchina permette di ottenere l’effetto di due lavorazioni con una sola passata.

PELLENC ITALIA SRL

City Cut

Descrizione: Organo decespugliante con doppia lama controrotante.
Motivazione: La soluzione permette di annullare di fatto il rischio di lancio oggetti, consentendo di migliorare la sicurezza negli ambienti urbani ed evitando di danneggiare persone e cose circostanti.


Segnalazioni

AGRICOLA NOCESE Srl

Atomizzatore Duplex Tornado Marisan

Descrizione: Atomizzatore dotato di doppia ventola controrotante e di un dispositivo basculante su cui sono fissati gli ugelli. La macchina risulta particolarmente adatta per agrumeti e oliveti ad alta densità, tipicamente presenti nelle aree mediterranee.

BCS Spa

BCS SKY JUMP V950 DUALSTEER

Descrizione: Trattrice frutteto con cabina a basso profilo dotata di cingolatura in gomma al posto delle ruote posteriori. La sterzatura avviene sia tramite le ruote anteriori sterzanti sia tramite lo snodo centrale. La notevole versatilità della macchina ne permette l’utilizzo in forme di allevamento tipiche mediterranee.

Antonio Carraro Spa

Protector 100 su TGF 10900

Descrizione: Trattrice frutteto con cabina a basso profilo adatta anche all’uso per forme di allevamento tipiche mediterranee, certificata in Classe IV secondo la norma europea EN 15695 per la protezione dell’operatore durante la distribuzione dei prodotti fitosanitari.

MERLO Spa

Sollevatore telescopico dotato di tre sistemi combinati MBCM, MBFS, MSHS

Descrizione: Insieme di soluzioni per il miglioramento dell’operatività e della sicurezza del sollevatore telescopico. Ciò viene realizzato controllando la stabilità longitudinale e trasversale, gli effetti di eventuali impatti frontali del braccio contro un ostacolo fisso, le traiettorie del carico in modo predeterminato impostabile da cabina e permettendo l’utilizzo di attrezzi sul terreno in modalità flottante.

Pellenc Italia Srl

Rasion Smart

Descrizione: Rasaerba elettrico con conducente a terra, a batteria, semovente, caratterizzato da elevata leggerezza e manovrabilità. Nella versione Smart, oggetto del riconoscimento, è dotato di comandi elettronici per la regolazione dell’altezza di taglio e delle velocità di avanzamento e di rotazione della lama anche durante il lavoro.

Gallery

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

24 - 26 luglio 2024 Tokyo Big Sight East Hall (Giappone) TECHNO-FRONTIER
26 - 29 luglio 2024 Libramont (Belgio) LIBRAMONT
30 lug. - 1 ago. 2024 Jakarta (Indonesia) INAGRITECH