Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2018 Numero 7-9

Speciale
luglio - agosto - settembre 2018

Tecnologie Alpego per la lavorazione del terreno

Anche quest’anno la Alpego di Lonigo (Vicenza) ha risposto con convinzione all’appuntamento di Eima Show 2018. Ecco, di seguito, le macchine che hanno lavorato sui campi di Casalina.

Megacraker Serie KX. è un ripuntatore pieghevole a 9 ancore con larghezza di lavoro di 4 metri e ingombro di soli 2,5 metri durante il trasporto su strada. Si tratta di una macchina robusta ma leggera (è costruita con acciaio SSAB), adatta a trattori di alta potenza. Viene proposta con sistema di controllo della profondità di lavoro formato dal circuito idraulico incrociato e dal parallelogramma del doppio rullo franter.

Fresa inversa interrasassi IZ. Progettata per trattori con potenza fino a 300 cavalli, la fresa inversa Alpego si presenta con una innovativa trasmissione centrale a ingranaggi, che garantisce la distribuzione della potenza rotativa in maniera uniforme sui due semirotori. Grazie a questa tecnologia, la macchine si distingue per affidabilità, basso assorbimento di potenza, ingombri ridotti. Inoltre, la rotazione inversa permette di interrare sassi e residui colturali, mantenendo in superficie un terreno adatto a tutte le tipologie di semina.

Fertidrill ASF. è una seminatrice pneumatica frontale combinata con un erpice rotante (modello DMAX) dalla larghezza di lavoro di 5 metri. La tramoggia frontale da 1400 litri, di acciaio inox, è equipaggiata con il versatile dosatore volumetrico DOSAL (anch’esso di acciaio inox, è compatibile con un’ampia quantità di sementi) progettato per offrire la massima affidabilità, mentre la centralina Alpetronic assicura la gestione della quantità e il monitoraggio in tempo reale delle operazioni di lavoro. La barra di semina, invece, è a carico permanente fino a 60 kg ed è posizionata su silent block. Il che significa manutenzione al minimo ma durata estesa nel tempo. L’erpice rotante, infine, è dotato di rotori su cuscinetti a rulli conici Twin Force, e viene proposto con una richiesta di potenza massima di 500 cavalli e con una larghezza di lavoro fino a 8 metri.

di Fabrizio Sereni

Potrebbe interessarti anche

Speciale
luglio - agosto - settembre 2018

Lavorazione del terreno: la gamma completa Forigo

Speciale
luglio - agosto - settembre 2018

Lavorazione del terreno: la ricca gamma Kuhn

News
luglio - agosto - settembre 2018

Alpego, una realtà in costante sviluppo

LAMMA 8 - 9 gennaio 2019 Nec, Birmingham (UK)
admin@lammashow.co.uk
LANDSCAPE ONTARIO CONGRESS 8 - 10 gennaio 2019 Toronto (Canada)
showinfo@locongress.com
SIVAL 15 - 17 gennaio 2019 Angers (Francia)
info@angers-expo-congres.com
INTERNATIONAL GREEN WEEK BERLIN 18 - 27 gennaio 2019 Berlino (Germania)
igw@messe-berlin.de
AG DAYS 22 - 24 gennaio 2019 Brandon Keystone Centre - Manitoba (Canada)
coordinator@agdays.com
WORLD OF CONCRETE 22 - 25 gennaio 2019 Las Vegas Nevada (Usa)
tyler.johnson@informa.com
HUNGARIAN GARDEN 23 - 26 gennaio 2019 Budapest (Ungheria)
hungexpo@hungexpo.hu
AGRO+MASHEXPO 23 - 26 gennaio 2019 Budapest (Ungheria)
hungexpo@hungexpo.hu
AGRIEST TECH 24 - 27 gennaio 2019 Udine (Italia)
info@udinegoriziafiere.it
ZOOTECHNIA 31 gen. - 3 feb. 2019 Thessaloniki (Grecia)
zootechnia@helexpo.gr