L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Speciale

Ergonomia e facilità d'uso per i nuovi modelli prodotti da Emak

di Giovanni M. Losavio
ottobre - novembre 2016 | Back

«Le nuove macchine che abbiamo lanciato nel corso del 2016 e quelle che mostreremo in anteprima in occasione della rassegna bolognese si distinguono per l’alto tasso di innovazione tecnologica, che ci consente di rispondere con efficacia all’evoluzione della domanda dei consumatori, sempre più interessati a macchine confortevoli e performanti. Abbiamo concentrato i nostri investimenti nel miglioramento degli aspetti di maneggevolezza, distribuzione dei pesi, facilità di avviamento e semplicità di utilizzo delle macchine, riuscendo a raggiungere gli obbiettivi che ci eravamo posti in fase di progettazione». Queste le parole con cui Giovanni Masini, marketing director di Emak, presenta le novità della ditta reggiana (la sede è a Bagnolo in Piano) per EIMA International 2016. In ambito forestale, le nuove motoseghe da potatura MTT 2500 e MTT 3600 di Efco, cui si aggiungono i modelli GST 250 e GST 360 di Oleo-Mac, sono caratterizzate dal design firmato Giugiaro che armonizza un’estetica accattivante con la qualità e la funzionalità di un prodotto pensato per offrire agilità di manovra (grazie alle dimensioni compatte e al peso ridotto) e prestazioni di assoluto livello. Caratteristiche, queste, che fanno delle nuove motoseghe strumenti di lavoro ideali per la potatura, gli innesti e la dendrochirurgia. Design all’insegna dell’ergonomia anche per i motocoltivatori 405 S e 407 S di Bertolini, e i BRIK 5 S e KAM 7 S di Nibbi, attesi pure loro all’esordio negli spazi di BolognaFiere. Le leve del differenziale e dell’inversore richiedono infatti uno sforzo di azionamento minimo, per non affaticare l’operatore durante l’utilizzo continuativo delle macchine. Il posizionamento dei comandi “a portata di mano” assicura poi una solida padronanza del mezzo persino nelle situazioni più gravose. Il nuovo comando frizione con sistema EHS inoltre rende estremamente agevoli le lavorazioni con i motocoltivatori Bertolini e Nibbi, riducendo al minimo lo stress e l’impegno a carico dell’utilizzatore. Nello stand Emak – dove sono presenti anche i marchi Sabart, Comet, Raico, Geoline – fa il suo esordio pure la gamma professionale di rasaerba Aluminium Pro con taglio da 51 cm, ideale per superfici di lavoro estese (oltre 2.000 m²). In particolare, i modelli Ar 53 Tk Aluminium Pro e Ar 53 Vbd Aluminium Pro di Efco, e i modelli Max 53 Tk Aluminium Pro e Max 53 Vbd Aluminium Pro di Oleo-Mac possono contare su motori a quattro tempi, progettati con tecnologia avanzata in grado di offrire semplicità di avviamento ed elevate prestazioni anche a fronte di un utilizzo prolungato nel tempo.

Gallery

TAGEmak

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

23 - 28 luglio 2024 Luanda (Angola) FILDA
24 - 26 luglio 2024 Tokyo Big Sight East Hall (Giappone) TECHNO-FRONTIER
26 - 29 luglio 2024 Libramont (Belgio) LIBRAMONT
30 lug. - 1 ago. 2024 Jakarta (Indonesia) INAGRITECH