L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Speciale

Esordio ad Hannover per la prima motofalciatrice idrostatica firmata BCS

di Giacomo Di Paola
ottobre/novembre 2013 | Back

Grandi novità in casa BCS. L'impresa di Abbiategrasso lancia sul mercato, ad Agritechinca, la sua prima motofalciatrice idrostatica. Si tratta del modello 660 WS HY, dotato di una presa di forza anteriore per gli attrezzi frontali, con la possibilità per l'operatore di scegliere tra barre falcianti, trinciaerba BladeRunner, tosaerba (con o senza raccolta) e, più in generale, tutte le attrezzature per la fienagione d'alpeggio. Due le motorizzazioni disponibili: un Subaru EX35 con pompa benzina da 12 cavalli, oppure un diesel Yanmar LN100 da 10 cavalli.

Naturalmente sulla nuova motofalciatrice 660 WS HY non poteva mancare una delle soluzioni costruttive di maggiore successo dell'azienda lombarda, la frizione PowerSafe (brevettata e garantita 5 anni) flangiata direttamente al motore con dischi multipli in acciaio a bagno olio e azionamento idraulico.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche più significative, oltre al circuito idraulico di aspirazione con filtro maggiorato a cartuccia sostituibile, il costruttore segnala il ricorso ad ingranaggi in bagno olio per la trasmissione alla presa di forza; l'uso di una lega leggera per il gruppo compatto pompa-motore; l'impiego di ingranaggi cilindrici a dentatura elicoidale (sempre in bagno olio) per la trasmissione del movimento dall'albero primario del cambio alla pompa del gruppo idrostatico, e di ingranaggi cilindrici a dentatura diritta in bagno olio per la trasmissione del movimento dal motore idrostatico.

Equipaggiata con gruppi freno-frizione di sterzo a dischi multipli di acciaio a bagno olio (uno per ogni ruota), la motofalciatrice idrostatica si presenta con un sistema di chiusura del freno di sterzo, che precede l'apertura della frizione, per ottimizzare il controllo della macchina sui terreni in pendenza.

Il modello 660 WS HY CS, infine, prevede due gamme di velocità – "lavoro" e "trasferimento" – che possono essere selezionate dall'utilizzatore attraverso un comando meccanico senza posizione di folle nel passaggio dall'una all'altra.

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

30 mag. - 1 giu. 2024 Millennium Centre Addis Abeba (Etiopia) ADDISBUILD