L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
News

Goldoni, un ritorno in grande stile

a cura della Redazione
febbraio 2022 | Back

«Il nostro logo rispecchia i nostri valori: mostra attaccamento alla tradizione del marchio e sguardo al futuro. Le linee riprendono la forma dei cofani del passato e si collegano alla coltivazione del terreno delineando un solco profondo come primo passo di rinascita». Queste sono le parole con cui Goldoni Keestrack ha presentato all’inizio di febbraio il nuovo marchio. Il cambio di design impatterà anche sulla gamma prodotto, con il logo frontale satinato, nuove decalcomanie e la colorazione dei cerchi in argento silver, il tutto abbinato al tradizionale rosso Goldoni. Questa tuttavia non è l’unica novità che la casa emiliana ha in serbo per il nuovo anno. In occasione di Fieragricola, l’azienda di Migliarina di Carpi presenterà infatti al grande pubblico alcune innovazioni di gamma caratterizzate dalla nuova livrea, tra cui spicca la serie Q, fiore all’occhiello della linea professionale Goldoni, che a Verona vedrà l’aggiunta del nuovo modello Q80 equipaggiato con motore Doosan 4 cilindri Stage V da 75 Cv. Le dimensioni compatte - passo di 1890 mm, altezza al cofano 1220 mm e raggio di sterzo minimo di 3 metri – lo rendono un trattore agevole da manovrare, ideale dunque per le lavorazioni in vigneti e frutteti. Tutte le trattrici cabinate, in ordine nel 2022, saranno equipaggiate con la cabina Comfort lanciata la scorsa estate, equipaggiata con rivestimenti in eco-pelle, portabottiglie, portacellulare, radio bluetooth e presa USB. Tra i plus del Q80 anche il nuovo sedile a sospensione meccanica con logo ricamato e bracciolo regolabile, per gestire al meglio sollevatore e distributori elettronici. Nello stand veronese, in anteprima assoluta, anche la versione semi-cingolata posteriore (con cingoli di gomma) del modello Q100. Questa soluzione – si legge in una nota dell’azienda emiliana – aumenta la versatilità della serie Q nelle situazioni più impegnative. Le ruote direzionali e i rulli d’appoggio permettono infatti un’ampia aderenza al suolo e distribuiscono il peso in modo da garantire il giusto compattamento del terreno. Il nastro di gomma con battistrada agricolo ha una larghezza di 300 mm e consente di raggiungere i 40 Km/h con una superficie di appoggio di 2346 cm2 per lato. Infine il sistema di fissaggio Bolt On permette l’intercambiabilità tra la versione gommata e semicingolata.

Gallery

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

24 - 26 luglio 2024 Tokyo Big Sight East Hall (Giappone) TECHNO-FRONTIER
26 - 29 luglio 2024 Libramont (Belgio) LIBRAMONT
30 lug. - 1 ago. 2024 Jakarta (Indonesia) INAGRITECH