L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Speciale

In mostra a Parigi il "Best of Specialized" di New Holland

Con il suo peso di 2,2 tonnellate e con la sua scocca ultrasottile che può restringersi fino ad appena 135 centimetri, la serie T3F New Holland, già vincitrice del premio Tractor of the Year 2015 per la categoria specializzati, offre all'operatore una considerevole agilità di manovra negli spazi stretti dei filari e dei frutteti

di Giovanni M. Losavio
Gennaio/Febbraio 2015 | Back

Riflettori puntati, anche al SIMA di Parigi, sulla nuova serie T3F, attesa alla prima uscita ufficiale dopo avere conquistato ad EIMA International 2014 il titolo di Tractor of the Year 2015 nella categoria “Best of Specialized”. Una gamma, la T3F, pensata per impieghi professionali e in particolare per aziende frutticole e viticole  medio-piccole in cerca di macchine tanto potenti quanto compatte, caratterizzate da una grande versatilità e da prestazioni ottimali nella fascia di potenza da 50 a 72 cavalli.

Coppia elevata per i motori S800. Contraddistinti da un design innovativo, i quattro modelli della linea sono alimentati con i generosi motori S8000 tre cilindri turbo intercooler di FPT Industrial capaci di offrire prestazioni di assoluto livello in un'ampia gamma di lavori specializzati. La tecnologia di questi motori, conforme alla normativa Tier 3, è sinonimo di emissioni, rumorosità e vibrazioni ridotte, e si segnala anche per l'elevata coppia disponibile (fino a 295 Nm) che, insieme a una riserva di coppia pari al 34%, migliora ulteriormente la produttività sul campo.

Una scocca ultra sottile per la massima libertà di manovra. Ma la vera carta vincente dello specializzato New Holland è rappresentata dal peso contenuto (appena 2.200 chili) e dalla scocca ultarasottile (può restringersi fino a una larghezza di ingombro di soli 135 centimetri) che conferiscono alla macchina una notevole agilità di manovra, decisiva negli spazi stretti dei filari e dei frutteti. «La serie T3F – spiega con una nota tecnica il costruttore – permette all'operatore di manovrare agevolmente nel frutteto senza danneggiare o lasciarsi sfuggire i prodotti ed è l'ideale per le attività sia di irrorazione che di coltivazione e trasporto su strada. Le curve strette non sono un problema grazie al passo di 186 cm e al raggio di sterzata di appena 3,4 metri».

Prestazioni idrauliche di tutto rispetto. Grande cura è stata posta da New Holland nella progettazione del sistema idraulico, equipaggiato con pompe a cilindrata fissa per una portata complessiva di ben 84 litri al minuto. Una pompa da 52 l/min, dedicata ai tre distributori ausiliari e ai freni del rimorchio, garantisce una notevole efficienza di frenata perfino nelle situazioni di traino con rimorchio completamente carico, mentre una pompa di servizio da 32 l/min consente sterzate senza sforzo persino con le applicazioni idrauliche più impegnative. Rendimento di assoluto livello anche per il sollevatore (ha una capacità fino a 2.277 chili): il sistema di controllo dell'attacco posteriore Lift-O-Matic di New Holland, di serie su tutta la gamma, consente di sollevare e di riportare l'attrezzo portato posteriore a una posizione preimpostata con un singolo comando. La velocità di discesa è indipendente dal peso dell’applicazione, che viene riportata nella posizione di lavoro con un movimento fluido e progressivo pure nel caso in cui l’utilizzatore dovesse impiegare la massima capacità di sollevamento.

Trasmissioni per tutte le esigenze professionali. Di serie, le trattrici T3F sono proposte con la trasmissione 12x12 Synchro Shuttle con velocità massima di  40 km/h e velocità minima di 800 m/h; tuttavia il Best of Specialized New Holland può essere configurato con la trasmissione più adatta all’uso al quale l’operatore intende destinare la trattrice. E’ possibile, ad esempio, prevedere  un super riduttore 20x20 Synchro Shuttle con velocità di soli 100 m/h, ottimale per interventi specialistici e per la messa a dimora manuale. Da menzionare infine il fatto che tutti i modelli della serie sono provvisti dell’innesto elettroidraulico, della doppia trazione e del bloccaggio del differenziale.

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

23 - 28 luglio 2024 Luanda (Angola) FILDA
24 - 26 luglio 2024 Tokyo Big Sight East Hall (Giappone) TECHNO-FRONTIER
26 - 29 luglio 2024 Libramont (Belgio) LIBRAMONT
30 lug. - 1 ago. 2024 Jakarta (Indonesia) INAGRITECH