L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Speciale

John Deere: novità anche nei segmenti piccolo e medio

Per il 2014 John Deere rinnova la gamma di trattori con modelli destinati alle imprese agricole di dimensioni medio-piccole e alle aziende specializzate, senza tralasciare le innovazioni nella gamma più elevata. Tutte le Serie si distinguono per l'alta tecnologia, il risparmio sui carburanti e la sicurezza

di Emanuele Bredice
ottobre/novembre 2013 | Back

Grandi novità al salone di Hannover per John Deere. La casa del cervo si presenta alla rassegna tedesca con aggiornamenti e dispositivi inediti sulla gamma "premium, ma soprattutto con un ampliamento della gamma, rivolto alle aziende agricole di piccole e medie dimensioni o a quelle specializzate, nonché alle municipalità e ad altri soggetti attivi nel campo della manutenzione del verde.

Per quanto riguarda la gamma tradizionale, la casa americana punta ancorasulle macchine di elevata potenza, con l'obiettivo di migliorarne l'efficienza e il comfort. Nuove tecnologie e maggiore ergonomia rendono i trattori della Serie 7R e 8R più interessanti per le aziende agricole e per i contoterzisti. La nuova gamma sarà costituita da cinque modelli, in grado di erogare rispettivamente 210, 230, 250, 270 e 290 CV a regime nominale.

Per le applicazioni di trasporto e con PTO, la gestione intelligente della potenza (IPM) espressa da questi motori offre 22 CV supplementari nel 7290R e 30 CV supplementari negli altri modelli. Per i trattori Serie 7R e 8R, John Deere continuerà a offrire motori solo diesel conformi alla normativa Stage IIIB, sebbene u0lteriormente perfezionati.

I nuovi trattori Serie 7R saranno equipaggiati con una trasmissione e23 di nuova concezione, con 23 marce avanti, 11 marce indietro ed Efficiency Manager. Questa funzione consente all'operatore di preimpostare la velocità di lavoro e risparmiare carburante mantenendo il motore a un regime ottimale.

Nuova anche la cabina CommandView III caratterizzata da un sedile girevole a 40° con prolungamento dello schienale; per un comfort di guida ancora maggiore. John Deere ha migliorato anche i propri trattori gommati e cingolati Serie 8R e 8RT, con motori solo diesel. Cinque modelli, in grado di erogare rispettivamente 270, 295, 320, 345 e 370 CV a regime nominale, mentre le versioni cingolate (8RT) offriranno 320, 345 e 370 CV.

Alcune delle nuove caratteristiche introdotte nei trattori Serie 7R saranno presenti anche nella Serie 8R; tra queste spicca la trasmissione e23. Per ottimizzare efficienza e produttività, alla Serie 8R sono state apportate altre consistenti modifiche, tra cui attacchi più larghi per i rimorchi, in modo da semplificare il collegamento con attrezzi azionati dalla PTO.

Per quanto riguarda l'ampliamento della gamma di trattori John Deere di piccole e medie dimensioni, sono 8 le nuove serie, dai più piccoli 4M ai trattori compatti Serie 6MC/6RC. La Serie 4M, perfetto punto d'incontro fra i trattori compatti Serie 3E John Deere e i modelli aggiornati 5E, unisce comfort elevato e costi ridotti. I trattori 4049M da 49 CV e 4066M da 66 CV sono modelli versatili nati per applicazioni agricole dove è richiesto l'impiego di trattori compatti stretti a profilo basso. Questi trattori possono essere utilizzati anche per la manutenzione di grandi proprietà e per applicazioni professionali, come ad esempio la cura del verde, e per le attività agricole part-time.

Dotati di un motore turbodiesel a quattro cilindri, i trattori 4049M e 4066M montano una trasmissione 12/12 altamente efficiente e facile da utilizzare. La trasmissione di tipo PowerReverser offre un inversore elettroidraulico per il cambio del senso di marcia.La PTO indipendente della Serie 4M può essere innestata anche durante la marcia, senza bisogno quindi di fermare il trattore o di premere il pedale della frizione.

I nuovi modelli 6090MC, 6100MC e 6110MC sono dotati delle efficienti trasmissioni PowerQuad Plus con cambiata morbida e dei motori PowerTechPVX a quattro cilindri da 4,5 litri conformi alla fase III B. Per l'elevata efficienza nei consumi e sono dotati di sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR), turbocompressore a geometria variabile (VGT) e filtro di scarico.

I trattori 6MC sono caratterizzati da un passo di 2,4 m che assicura stabilità e versatilità, mentre una cabina opzionale a profilo ribassato permette di accedere facilmente negli edifici con altezza di ingresso limitata. Il robusto telaio integrale del trattore è appositamente pensato per l'accoppiamento del caricatore frontale. I modelli 6090RC, 6100RC e 6110RC John Deere rappresentano la versione Premium di questa nuova linea di trattori compatti.

Dotati di un serbatoio da 205 litri, i motori solo diesel PowerTechPVX da 4,5 litri John Deere conformi alla fase III B dispongono anche dell'opzione di gestione intelligente della potenza (IPM). Il passo di 2,4 m e l'assale anteriore con sospensione TLS (Triple Link Suspension) assicurano un maggiore comfort per l'operatore, mentre i pneumatici di dimensioni fino a 600/65 R38 permettono di sfruttare tutta la trazione disponibile.

All'interno dello stand John Deere sarà possibile, durante la cinque giorni tedesca, ammirare molte altre novitàcome le rotopresse a camera fissa Serie 400, le mietitrebbie della Serie W, o le nuove falciacondizionatrici trainate con timone centrale600 e con timone centrale 800.

Gallery

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

21 - 27 maggio 2022 Novi Sad (Serbia) INTERNATIONAL AGRICULTURAL FAIR
24 - 27 maggio 2022 Crocus Expo Mosca BAUMA CTT MOSCOW
25 - 27 maggio 2022 BITEC, Bangkok HORTI ASIA
25 - 27 maggio 2022 Bitec, Bangkok AGRITECHNICA ASIA
25 - 27 maggio 2922 Tashkent (Uzbekistan) AGROEXPO UZBEKISTAN
26 - 28 maggio 2022, Millennium Centre Addis Abeba (Etiopia) ADDISBUILD