Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2018 Numero 10-11

Speciale
ottobre - novembre 2018

Kohler Flex, sistema integrato per i motori KDI

Presso EIMA International i visitatori potranno apprezzare lo sviluppo della piattaforma di motori diesel Kohler KDI, con l’aggiunta di nuovi modelli tutti nel segno dello Stage V. Già caratterizzati da una combustione “green”, i propulsori KDI sono caratterizzati della tecnologia Kohler Flex, una gamma di soluzioni per il filtraggio delle emissioni che Kohler ha progettato per permettere a ciascuna configurazione dei motori della piattaforma KDI di rispettare gli standard e le normative sulle emissioni in tutti i Paesi del mondo. Punto di forza del sistema Kohler Flex è la combustione pulita dei motori KDI che, in ottica Stage V, permette l’adozione di un DPF compatto è all’avanguardia. Il DPF va così a integrarsi con l’iniezione common rail ad alta pressione (2000 bar) a quattro valvole per cilindro, con il turbo-compressore e cooled-EGR. «Ciascuna combinazione Kohler Flex – spiega il costruttore con una nota – è stata studiata nel rispetto della filosofia all-in-one, con l’obiettivo di ridurre al minimo le modifiche per l’installazione del motore su vani preesistenti». La versione Stage V è una soluzione funzionale sia per i costruttori sia per gli utilizzatori finali. Infatti, la strategia di rigenerazione è̀ stata studiata per ottimizzare l’operatività della macchina, anche a bassi carichi e basse temperature, prevenendo così i fermi causati dalla rigenerazione forzata. Quindi, con il sistema di post-trattamento è anche possibile aumentare la produttività (maggiore risposta al carico e migliori prestazioni specifiche, così gli Oem – a parità di rendimento – possono adottare motori di cilindrata minore). Due le versioni DPF previste da Kohler: la prima raggiunge un massimo di intervallo di manutenzione ogni 10mila ore, mentre la seconda è più compatta sul mercato e assicura un intervallo di manutenzione di 6 mila ore. Il sistema di post-trattamento può essere integrato direttamente nel propulsore ma può anche essere fornito separatamente, grazie alla rotazione assiale e radiale a 360° dei manicotti che garantisce il massimo livello di adattabilità per ogni applicazione. Per le operazioni che richiedono soluzioni semplici e compatte, la versione dei KDI senza Charge Air Cooling (CAC) offre agli OEM una soluzione concorrenziale caratterizzata da ingombri ridotti a parità di coppia e potenza.

di Giacomo Di Paola

Keywords: Kohler

Potrebbe interessarti anche

News
luglio - agosto - settembre 2018

Nuovo monocilindrico Command, firmato Kohler

Speciale
ottobre - novembre 2016

Motori KDI, i nuovi "agricoli" prodotti da Kohler

INTERMAT 19 - 24 aprile 2021 Parigi (Francia)
infos@exposium.fr
FEICON BATIMAT 20 - 23 aprile 2021 San Paolo
info@reedalcantara.com.br
BUILDING FAIR BRNO 21 - 24 aprile 2021 Brno (Repubblica Ceca)
AGRA (Lipsia) 22 - 25 aprile 2021 Lipsia (Germania)
info@agra2017.de
OSLO GARDEN SHOW 23 - 25 aprile 2021 Oslo (Norvegia)
FIERA NAZIONALE DELL'AGRICOLTURA 23 - 25 aprile 2021 Lanciano (Italia)
info@lancianofiera.it
FIERA DEL MADONNINO 23 - 25 aprile 2021 Loc. Braccagni, Grosseto (Italia)
ENOLIEXPO 29 apr. / 1 mag. 2021 Nuova Fiera del Levante Bari
RINVIATA A 8 / 10 luglio 2021
sales@enoliexpo.com