L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Speciale

StalkBuster, trattamenti meccanici contro i parassiti del mais

di Giovanni M. Losavio
novembre 2017 | Back

John Deere si aggiudica la medaglia d’oro all’Agritechnica Innovation Award grazie al sistema StalkBuster, sviluppato in sinergia con la Kemper, azienda tedesca specializzata nella realizzazione di testate rotative. Integrata in una testata per la raccolta del mais, la tecnologica StalkBuster è stata messa a punto con l’obiettivo di distruggere l’habitat in cui prolifera uno dei parassiti più pericolosi del granturco – la piralide (appartiene all’ordine dei lepidotteri) – e di prevenire al contempo il formarsi del fungo fusarium nel terreno. Infatti, il dispositivo progettato da John Deere e Kemper è in grado di triturare (direttamente sotto la testata della trincia) ogni singolo filare di stocchi prima che le ruote dell’attrezzatura o del veicolo di trasporto li appiattiscano sul terreno. Con questa particolare trinciatura rasoterra e con la completa distruzione dei residui vegetali, StalkBuster riesce non solo a distruggere l’ambiente in cui si sviluppano le larve della piralide, ma ad eliminare i residui vegetali che potrebbero rendere problematiche le successive lavorazioni del terreno. «Il dispositivo – spiega John Deere con una nota tecnica – è dotato di una speciale scatola ingranaggi oscillante che consente di regolare la testata in modo ottimale su ciascun filare, mentre un sistema a pressione pneumatica adatta il dispositivo alla morfologia del terreno. Sono proprio queste soluzioni costruttive che consentono a StalkBuster di eseguire lavorazioni rasoterra». Tra i punti di forza della tecnologia lanciata ad Hannover ci sono anzitutto i consumi energetici al minimo poiché, stando alle stime del costruttore, non sono necessari più di 4 cavalli per filare. A questi bisogna poi aggiungere i vantaggi legati alla riduzione dei trattamenti chimici. «Nelle zone più colpite dalla piralide del granturco – prosegue la nota di John Deere – StalkBuster riduce la necessità di interventi antiparassitari con prodotti chimici, agevolando anche la successiva operazione di lavorazione del terreno. Con un vantaggio economico complessivo che è possibile stimare in 84 euro per ettaro rispetto ai trattamenti consueti». 

Gallery

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

21 - 27 maggio 2022 Novi Sad (Serbia) INTERNATIONAL AGRICULTURAL FAIR
24 - 27 maggio 2022 Crocus Expo Mosca BAUMA CTT MOSCOW
25 - 27 maggio 2022 BITEC, Bangkok HORTI ASIA
25 - 27 maggio 2022 Bitec, Bangkok AGRITECHNICA ASIA
25 - 27 maggio 2922 Tashkent (Uzbekistan) AGROEXPO UZBEKISTAN
26 - 28 maggio 2022, Millennium Centre Addis Abeba (Etiopia) ADDISBUILD