Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2014 Numero 7-9

News
Luglio - Settembre 2014

30 anni di JCB Italia con i motori Kohler/Lombardini

Presentati a Reggio Emilia i nuovi modelli JCB motorizzati Kohler/Lombardini. L'incontro è stato l'occasione, per il brand inglese, per illustrare le strategie future

Presentati lo scorso giugno a Reggio Emilia, presso la sede Kohler/Lombardini, i nuovi modelli di macchine JCB nei segmenti medio e compatto, dotati dei nuovi motori Tier 4 Final, denominati JCB Diesel by Kohler. La presentazione è stata l’occasione per festeggiare i 30 anni di attività della filiale italiana JCB, e per riunire l’intera forza commerciale, nonché i funzionari e i concessionari della casa costruttrice; e ha rappresentato un momento di confronto sulle strategie commerciali e sugli obiettivi futuri di JCB.

«I trent’anni raggiunti da JCB sono un traguardo straordinario, ed è giusto celebrarlo. Ma ora dobbiamo guardare avanti, al futuro. E per affrontare il futuro – ha dichiarato Claudio Fiorentini, presidente di JCB – la parola d’ordine è una sola: flessibilità. Non ce ne sono altre. Flessibilità che dobbiamo introdurre a tutti i livelli delle nostre attività e delle nostre strutture».

La sede scelta per la convention italiana è particolarmente significativa per le future strategie del marchio a livello globale: lo stabilimento Kohler/Lombardini a Reggio Emilia è infatti fornitore dei motori JCB Diesel by Kohler per molte della macchine JCB del segmento medio e compatto. Si tratta di motori innovativi conformi alle legislazioni Tier 4 Final/Stage IIIB, che assicurano maggiore efficienza e costi di gestione contenuti.

«Il Gruppo Kohler è una delle più grandi società private degli Stati Uniti, e annovera tra le sue attività la produzione di motori e gruppi elettrogeni – ha dichiarato Vincenzo Perrone, amministratore delegato di Kohler/Lombardini – tramite la divisione Power Group, di cui fa parte Lombardini. Siamo orgogliosi che la tecnologia dei nostri innovativi motori KDI sia stata scelta da un prestigioso costruttore a livello mondiale quale JCB”. “Nello scenario tecnologico e produttivo attuale – ha aggiunto Perrone – ritengo cruciale per il successo di queste applicazioni, oggi molto più che in passato, la qualità dell’interazione tra motore e veicolo. Sotto questo aspetto ritengo che la partnership tra JCB e Kohler sia tra le più efficaci che io conosca nel settore».

Una partnership nata nel 2013, e che nel 2014 si concretizza con la presentazione di tredici nuovi modelli, tutti equipaggiati con i nuovi propulsori. Ad inaugurare la nuova gamma sono tre nuovi mini escavatori, l’85Z-1, l’86C-1 e il 67C-1. A questi si affiancheranno quattro nuove minipale “small platform”, i modelli 135, 150T, 155 e 190, che vanno a completare l’ampia gamma di minipale compatte e pale cingolate disponibile sul mercato. Anche la premiata linea di pale idrostatiche articolate compatte si arricchirà di tre nuovi modelli, la 406, la 407 e la 409, così come quella delle pale a braccio telescopico, con la versione rinnovata del modello TM 220. Rinnovati anche i movimentatori telescopici 516-40 e 525-60 e il nuovo modello Teletruck TLT 35D.

a cura della Redazione

Potrebbe interessarti anche

Giardinaggio
luglio - agosto - settembre 2018

Vigorosi e versatili, i nuovi propulsori Honda

News
luglio - agosto - settembre 2018

Nuovo monocilindrico Command, firmato Kohler

Speciale
ottobre - novembre 2016

Motori KDI, i nuovi "agricoli" prodotti da Kohler

AGRISHOW 29 apr. / 3 mag. 2019 Ribeirao Preto (Brasile)
agrishow@informa.com
PROJECT QATAR 29 apr. - 1 mag. 2019 Doha (Qatar)
ghassan.nawfal@ifpexpo.com