L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Reportage

Dai motori multi fuel all'ibrido, le soluzioni vincenti di FPT Industrial

di Fabrizio Sereni
dicembre 2023 | Back

FPT Industrial, brand di Iveco Group specializzato nella progettazione e produzione di tecnologie motoristiche a basso impatto ambientale, ha presentato ad Agritechnica diverse proposte innovative. Si parte con il nuovo FPT Industrial XC13, il primo propulsore single-base multi-fuel, lanciato in anteprima nella versione a idrogeno. Dal diesel al gas naturale (compreso il biometano) fino all’idrogeno e ai combustibili rinnovabili, l’FPT Industrial XC13 è stato progettato con una base comune e ottimizzato per essere impiegato con un ampio ventaglio di combustibili, consentendo la massima standardizzazione dei componenti e una facile integrazione a bordo della macchina. Nel segmento dell’ibrido-elettrico, la crescente richiesta di tecnologie per l’elettrificazione ha determinato un incremento della domanda di pacchi batteria specifici di ultima generazione che, come quelli lanciati da FPT Industrial nel suo stand, offrono per il settore agricolo una soluzione avanzata di accumulo di energia a zero emissioni. Il settore dell’ibrido ha visto l’esordio del piccolo ma potente propulsore l’F28 a quattro cilindri in linea caratterizzato da un motore diesel accoppiato a un volano elettrico. Prestazioni elevate, basso consumo di carburante, dimensioni compatte sono i punti di forza dell’F28 che sviluppa una potenza massima di 75 Cv cui si aggiungono altri 27 cavalli di potenza continua generati dal propulsore elettrico. Grazie al suo layout integrato, questa soluzione è ideale come plug-and-play in sostituzione delle versioni diesel più grandi. L’F36 PowerPack Stage V si distingue per potenza, flessibilità e affidabilità quando utilizzata in applicazioni stazionarie e semi-stazionarie. Il pacchetto ATS compatto installato sul motore, che include anche il sistema di iniezione dell’urea e tutti i sensori e i collettori necessari, elimina la necessità di sviluppare un impianto di scarico dedicato. Una serie di opzioni, tra cui alternatori, starter, sistemi di preriscaldamento dell’acqua e dell’aria e serbatoi per l’urea di diverse dimensioni, valorizzano ancora di più la versatilità di questo propulsore, a tutto vantaggio della semplicità di installazione. Nella gamma NEF il modello N45 ha un ruolo di primo piano: robusto, affidabile e versatile, esso offre una grande varietà di configurazioni e di opzioni per soddisfare tutte le esigenze del settore agricolo e per agevolare l’installazione nelle macchine off-road. Ora disponibile nella versione da 147 kW, l’N45 deve il suo successo all’elevata efficienza, al layout dell’ATS senza EGR e agli intervalli di manutenzione prolungati nel tempo, fino a un massimo di 1.200 ore. Il motore N67 Natural Gas, invece, rappresenta la soluzione più avanzata in termini di propulsori a energia pulita sviluppati ad hoc per i trattori in campo aperto. In termini di potenza, coppia e durata, l’N67 NG offre prestazioni analoghe a quelle della versione diesel con lo stesso livello di efficienza e manovrabilità. Con l’utilizzo del biometano – si legge in una nota tecnica FPT – le emissioni di CO2 sono pressoché azzerate, consentendo così la creazione di ecosistemi circolari in agricoltura. Peraltro, l’N67 NG è il cuore pulsante del New Holland T6.180 Methane Power, vincitore del titolo “Sustainable Tractor of the Year 2022”.

Gallery

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

23 - 28 luglio 2024 Luanda (Angola) FILDA
24 - 26 luglio 2024 Tokyo Big Sight East Hall (Giappone) TECHNO-FRONTIER
26 - 29 luglio 2024 Libramont (Belgio) LIBRAMONT
30 lug. - 1 ago. 2024 Jakarta (Indonesia) INAGRITECH