L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Anteprima

Agrilevante, ritorno in grande stile

È iniziata lo scorso 13 aprile, a Bari, la marcia di avvicinamento alla settima edizione della rassegna dedicata alla meccanizzazione agricola per il Mediterraneo. La kermesse, promossa da FederUnacoma in partnership con la Fiera del Levante, presentata nel corso di una conferenza stampa, sarà una grande piattaforma per lo sviluppo dell’economia primaria

a cura della Redazione
maggio - giugno 2023 | Back

Parterre d’eccezione per il lancio della settima edizione di Agrilevante. La rassegna dedicata alle tecnologie per l’agricoltura del Mediterraneo, che si tiene nel quartiere fieristico di Bari dal 5 all’8 ottobre prossimo, è stata infatti presentata il 13 aprile scorso con una conferenza stampa tenutasi presso il Ciheam, struttura internazionale specializzata nell’alta formazione agronomica che ha la sua sede italiana proprio nel capoluogo pugliese. «Agrilevante è il luogo delle tecnologie ma – ha detto in conferenza stampa il direttore generale di FederUnacoma Simona Rapastella – anche il luogo delle idee e dei progetti». Il grande evento di ottobre – organizzato da FederUnacoma in partnership con la Fiera del Levante, con il sostegno dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, e in collaborazione con il Comune di Bari e l’AIA-ARA Puglia, con le università di Bari e Foggia e con lo stesso Ciheam di Bari – è un grande laboratorio per lo sviluppo dell’economia primaria. Operatori economici e imprenditori agricoli dell’Europa mediterranea, dei Paesi balcanici, del Medioriente, oltre che dell’Africa settentrionale e sub-sahariana, saranno a Bari per conoscere le più avanzate tecnologie per le colture seminative, per la zootecnia, la frutticoltura e soprattutto per la viticoltura e l’olivicoltura, ma anche per approfondire i temi politico-economici di maggiore attualità e i modelli di sviluppo che si prospettano per questa vasta regione.

Lo spessore tecnico della rassegna è sottolineato, oltre che dalla presenza in fiera di tutta la migliore produzione meccanica per l’agricoltura e il gardening, e dalle sezioni specificamente dedicate alla robotica e ai sistemi elettronici più avanzati, dal concorso FederUnacoma per le novità di alto contenuto tecnologico. «Il concorso – ha ricordato Rapastella nel corso della presentazione – premia come Novità Tecniche e come Segnalazioni Tecniche quei modelli, selezionati da una giuria di esperti, che introducono soluzioni del tutto inedite o che migliorano tecnologie già esistenti, coniugando l’efficienza produttiva con la sostenibilità ambientale e la sicurezza sul lavoro».

La rassegna è strutturata per coprire, oltre alle filiere agricole tradizionali, anche il settore zootecnico. Questo comprende tecnologie specifiche per gli allevamenti e una grande area che accoglie centinaia di capi pregiati di bovini, equini, ovi-caprini e avicunicoli. Insieme al Padiglione Nuovo – è stato spiegato in conferenza – saranno impegnati i Padiglioni 19 e 20, mentre specifiche aree all’aperto verranno dedicate alle tecnologie digitali e robotiche e alle prove del concorso “Contoterzista Driver Trophy” promosso da Edagricole. Molto ricco si annuncia il programma di convegni, incontri e workshop, realizzato in collaborazione con l’Università di Bari e Foggia, il Ciheam di Bari e le case editrici del settore agricolo e agromeccanico. Fra gli incontri di contenuto tecnico, sono già in calendario quelli dedicati all’olivicoltura, alle coltivazioni tipiche della Puglia, a quelle innovative per i territori del Mezzogiorno e alle applicazioni 4.0 specifiche per le colture mediterranee. Sul piano delle politiche per il settore sono già previsti approfondimenti dedicati alla nuova PAC, ai finanziamenti PNRR e PSR.

Uno dei temi salienti della settima edizione di Agrilevante è quello relativo all’istruzione e alla formazione, con l’obiettivo di identificare i nuovi profili professionali e i nuovi percorsi per l’agricoltura e la meccanizzazione. Dinnanzi ai giornalisti presenti, e in collegamento streaming dai Paesi del Bacino, il direttore del Ciheam Maurizio Raeli ha ricordato il ruolo centrale svolto dall’Istituto nello sviluppo delle conoscenze e delle tecnologie agricole. E proprio alla formazione è dedicato un protocollo d’intesa che Ciheam e FederUnacoma hanno rinnovato durante la presentazione della rassegna barese. «Oggi rinnoviamo, per la terza volta, la firma del Protocollo d’Intesa tra Federunacoma e Ciheam Bari, allo scopo di promuovere il know how italiano della meccanizzazione e delle tecnologie legate anche ai settori dell'irrigazione e dell’agricoltura di precisione nei Paesi terzi, dove – ha spiegato Raeli – la sicurezza alimentare e l'innovazione italiana potranno fornire opportunità di sviluppo e occupazione».

Un evento come Agrilevante coinvolge non soltanto l’Ente Fiera del Levante ma l’intera città capoluogo. La grande kermesse del Mediterraneo è una grande sfida non soltanto sotto il profilo organizzativo, ma sul piano culturale – ha aggiunto il vicesindaco di Bari Eugenio Di Sciascio – perché in questo momento storico, con una guerra alle porte dell’Europa, il tema della sicurezza alimentare e dei modelli produttivi acquista una nuova centralità. Per un settore agricolo che deve progredire costantemente l’innovazione costituisce un processo di evoluzione naturale e di rinnovamento, rispetto al quale è necessario proporre un approccio nuovo. In questa prospettiva – ha sostenuto a conclusione della conferenza stampa, l’assessore regionale all’agricoltura Donato Pentassuglia – la rassegna di Agrilevante deve rafforzare il ruolo dell’agricoltura come leva dello sviluppo umano e come fattore di pace e solidarietà tra i popoli.

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

18 - 20 giugno 2024 Regina (Canada) WESTERN CANADA FARM PROGRESS SHOW
19 - 21 giugno 2024 ICC, Taipei (Taiwan) ASIA AGRI-TECH EXPO & FORUM
19 - 21 giugno 2024 Holambra, SP (Brasile) HORTITEC
giugno 2024 Algeri (Algeria) FIA
19 - 21 giugno 2024 Tokyo Big Sight (Giappone) MANUFACTURING WORLD JAPAN
19 - 22 giugno 2024 BITEC, BITEC Bangkok (Thailandia) ASSEMBLY TECHNOLOGY