L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Manifestazioni

Fieragricola, a pieno ritmo verso l'edizione 2016

La rassegna internazionale di Verona, che si terrà nella prima settimana di febbraio, promette un'edizione di successo per l'ampia partecipazione di aziende espositrici, e per il clima di maggiore fiducia che si riscontra nel settore agricolo. Al debutto anche un "Premio innovazione"

a cura della Redazione
novembre 2015 | Back

Fieragricola di Veronafiere va verso il “sold out”. La 112ª edizione della rassegna internazionale dedicata al settore primario – in programma da mercoledì 3 a domenica 6 febbraio e che vede la partnership organizzativa di FederUnacoma – conferma un elevato interesse da parte degli espositori e degli operatori nei confronti dell’innovazione e delle sfide che l’agricoltura dovrà affrontare nei prossimi anni, a partire da una produzione maggiore in termini di quantità e più garantita sul fronte della qualità e della tracciabilità. Merito dell’applicazione della nuova Pac a livello comunitario, dell’avvio dei più importanti Programmi di sviluppo rurale in Italia, ma anche di alcune attenzioni che la legge di Stabilità ha inteso assicurare al comparto primario. Fra le misure in fase di approvazione, ci sono anche 45 milioni di euro destinati alle imprese agricole, che potrebbero far ripartire le vendite di trattrici e mezzi agricoli. «In questi anni – ricorda il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani – il numero di trattori immatricolati è diminuito sensibilmente, arrivando nel 2014 a 18.178. Se venisse applicata in tempi rapidi il provvedimento contenuto nella legge di stabilità, le vendite potrebbero riprendere, anche alla luce di un nuovo impulso alla sostenibilità e all’agricoltura di precisione». Fieragricola, inoltre, è una vetrina internazionale, in grado di calamitare l’attenzione non solo sulla meccanizzazione, ma anche sulla zootecnia (in programma ci sono la Mostra nazionale della razza Bruna e l’Open HolsteinDairy show), le energie da fonti rinnovabili, le colture del verde, le coltivazioni ad alto valore aggiunto come vigneto e frutteto, senza dimenticare i mezzi tecnici o le prove dinamiche.

Il «Premio Innovazione»

Debutta a Fieragricola il «Premio Innovazione», realizzato da Veronafiere insieme alla rivista specializzata L’Informatore Agrario e rivolto a tutte le aziende espositrici. Al premio possono concorrere le realizzazioni trasferite sul mercato dopo il 1° gennaio 2015, da intendersi sia come nuovi prodotti che come sviluppo di produzioni già esistenti, a patto che il miglioramento sia efficace per le rese, la sostenibilità ambientale, la qualità dei prodotti, l’efficienza tecnica. «La crescita dell’agricoltura – osserva Mantovani – implica inevitabilmente lo sviluppo di innovazioni finalizzate ai due grandi temi della “food security” e della “foodsafety”, la certezza cioè delle produzioni e la loro sicurezza sul fronte della sicurezza alimentare. Fieragricola ha fin dal 1898 accompagnato l’evoluzione del settore primario. Dalla prossima edizione assegneremo pertanto un riconoscimento a tutte le categorie che propongono prodotti o processi innovativi». Partner dell’iniziativa sarà il settimanale L’Informatore Agrario, diretto da Antonio Boschetti, che da 70 anni offre un’informazione di qualità per chi vive la campagna per professione o per passione. Gli espositori di Fieragricola interessati a partecipare dovranno compilare il modulo fornito da L’Informatore Agrario e inoltrarlo compilato entro il prossimo 20 novembre 2015.

Gallery

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

23 - 28 luglio 2024 Luanda (Angola) FILDA
24 - 26 luglio 2024 Tokyo Big Sight East Hall (Giappone) TECHNO-FRONTIER
26 - 29 luglio 2024 Libramont (Belgio) LIBRAMONT
30 lug. - 1 ago. 2024 Jakarta (Indonesia) INAGRITECH