Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2018 Numero 10-11

Speciale
ottobre - novembre 2018

MGX-IV, le nuove Kubota ad alte prestazioni

In occasione della rassegna bolognese debuttano le cinque trattrici della gamma MGX-IV Kubota. Trasmissione Powershift a 8 velocità, sistema idraulico efficiente, possibilità di controllare il flusso idraulico dal posto guida, capacità di adattamento al terreno, sono i punti di forza di una linea pensata per offrire prestazioni di assoluto livello

Tempo di novità in casa Kubota, che ad Eima International presenta una nuova gamma di trattrici, la serie MGX-IV, progettata per offrire prestazioni ancora più brillanti. Cinque i modelli previsti dalla casa giapponese su questa linea di prodotto, tutti equipaggiati con trasmissione Powershift a 8 velocità che fornisce su tre gamme (alta, media e bassa) un totale di 24 marce avanti e 24 retromarce, permettendo all’operatore di cambiare marcia senza usare il pedale della frizione. Inoltre, grazie alla modalità automatica, l’utilizzatore non ha più la necessità di cambiare marcia manualmente, ma è il trattore che lo fa per lui. Nel segno dell’efficienza è anche il sistema idraulico, adatto ad ogni tipo di operazione, ma – soprattutto – in grado di affrontare con disinvoltura le attrezzature più pesanti (le pompe idrauliche, di portata elevata, migliorano la risposta generale del sistema idraulico); un grande plus è rappresentato dalla possibilità, per l’operatore, di controllare il flusso idraulico dal posto di guida. Di assoluto livello, poi, la capacità di sollevamento – ben 5000/6100 Kg – e la capacità di flusso combinata (133-143 l/min) per gestire al meglio ogni tipo di attrezzatura. La gamma MGX-IV si distingue inoltre per la manovrabilità: le trattrici si adattano a tutti i tipi di terreno e reagiscono a qualsiasi cambiamento, come in presenza di zone ristrette o fangose. Per garantire un raggio di sterzata ottimale, la funzione sterzante 2RM Auto (lavora tramite sensori presenti sull’assale anteriore) disinserisce automaticamente la modalità 4RM mentre si esegue una curva avendo la massima cura del terreno e preservando gli pneumatici. Sul versante sicurezza, a bordo della trattrici MGX-IV Kubota ha reso disponibile il Controllo Presenza Operatore, che attiva un segnale d’allarme e una spia a LED ogni volta che l’operatore lascia il sedile senza aver inserito il freno di parcheggio. Nel segno della sicurezza pure l’indicatore di guasto freno e un freno rimorchio a doppia linea.

M5001 Utility Narrow. È un trattore stretto che si adatta a qualsiasi tipo di coltivazione, ma, in particolare, a uliveti, vigneti e frutteti. Alimentate da un 3,8 litri 4 cilindri (eroga 112 Cv con un inversore elettroidraulico) le macchine della linea M5001 Utility Narrow sono dotate di un nuovo assale anteriore con trasmissione ad ingranaggi conici, compatibile con pneumatici a battistrada ridotto per arrivare ad una  larghezza massima di 1.700 mm.

M6121. È un modello certificato FOPS pensato espressamente per le lavorazioni dell’agricoltura mista con caricatore frontale. «Le trattrice M6121 – spiega il costruttore con una nota tecnica – è equipaggiata con una pompa idraulica a circuito chiuso, con un sistema per il rilevamento del carico e fornisce 1.10 l/min con il nuovo caricatore frontale LK2100H». Alimentato da un 6,1 litri e 115 Cv a velocità nominale e 20 Cv boost, in combinazione con la nuova trasmissione Powershift con 6 marce e 5 gamme, l’M6121 ha un caricatore frontale con auto livellamento idraulico e un joystick integrato nella leva multifunzione. Caratteristiche, queste, che fanno della nuova trattrice Kubota lo strumento di lavoro ideale per i coltivatori misti e caseari.

M4002. Il fiore all’occhiello delle trattrici M4002, caratterizzate da un passo maggiorato di 80 mm, è la cabina ampia e confortevole con la sospensione pneumatica, che offre una maggiore visibilità grazie al tettuccio apribile di serie. Tra i punti di forza della serie M4002 c’è anche la trasmissione elettroidraulica a doppia velocità 36F/36R, che consente di trovare la  velocità di lavoro ottimale per le coltivazioni speciali. Per quanto riguarda il motore, la scelta del costruttore giapponese è caduta sul propulsore Kubota V3307 3.3 da 4 cilindri e 73 Cv, che offre la massima manovrabilità grazie alla trasmissione a ingranaggi conici. La capacità di sollevamento è stata aumentata fino a 2.500 kg.

 

di Fabrizio Sereni

Keywords: Kubota

Potrebbe interessarti anche

News
luglio - agosto - settembre 2018

MGX, le nuove trattrici Kubota

Speciale
Luglio - Agosto - Settembre 2017

Trattori Kubota, protagonisti ad EIMA Show

YUGAGRO 20 - 23 novembre 2018 Krasnodar (Russia)
info@krasnodarexpo.ru
VINITECH SIFEL 20 - 22 novembre 2018 Bordeaux (France)
THE BIG FIVE PMV 26 - 29 novembre 2018 Dubai (Emirati Arabi)
BAUMA CHINA 27 - 30 novembre 2018 Shanghai New International Expo Centre - Shanghai (Cina)
baumachina@mm-sh.com
AGROMEK 27 - 30 novembre 2018 Herning (Danimarca)
AGRARIA 28 nov. / 1 dic. 2018 Wels (Austria)
office@messe-wels.at / p.leingartner@messe-wels.at
AGRAMA 29 nov. / 3 dic. 2018 Berna (Svizzera)
info@agrama.ch
AUTOMECHANIKA SHANGHAI 28 nov. - 1 dic. 2018 Shanghai, Cina