L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
Speciale

Tractor of the Year: finalisti "on-line"

La giornata di apertura di EIMA Digital Preview vede la presentazione dei finalisti in lizza per le tre categorie del Tractor of the Year 2021 che quest’anno si svolge in formato digitale. Le macchine vincitrici potranno essere viste dal vivo in occasione della rassegna fisica di EIMA International

di Giovanni M. Losavio
ottobre - novembre 2020 | Back

La giornata inaugurale di EDP, mercoledì 11 novembre, alza il sipario sui trattori finalisti Tractor of the Year, la cui edizione 2021 ha dovuto adattarsi al nuovo scenario creato dal Covid-19. Sotto questo profilo, la novità più significativa ha interessato le procedure di individuazione e di selezione delle macchine in lizza per l’importante riconoscimento, assegnato da una giuria internazionale di giornalisti specializzati nel settore agromeccanico. Per consentire ai giurati di scegliere i finalisti e incoronare i vincitori delle varie di categorie, gli organizzatori del premio – la testata Trattori – hanno messo a punto una piattaforma dedicata, sviluppata a tempo di record. Ed è stato proprio grazie a questa indispensabile risorsa informatica che i giurati, nell’impossibilità di “saggiare” le macchine con le consuete prove sul campo, hanno comunque potuto studiare a fondo il materiale (video, immagini, schede) caricato dalle aziende per documentare le caratteristiche salienti, le prestazioni, i punti di forza dei loro modelli. Peraltro – come spiegano gli organizzatori – l’accesso alla piattaforma non è una prerogativa dei giurati, perché chiunque vi può accedere; ovviamente i visitatori esterni possono consultare il materiale informativo di libera divulgazione, ma non possono entrare nell’area riservata alla giuria dove sono presenti informazioni ad uso esclusivo degli addetti. Quella relativa alle procedure di selezione dei candidati è l’unica novità dell’edizione 2021 del Toty, che vede confermata la sua formula tradizionale con tre categorie in gara. Al premio Tractor of the Year 2021 per le macchine da campo aperto senza alcuna limitazione (“la categoria regina”), si aggiungono ll Best of Utility nel quale concorrono i mezzi con motore a 4 cilindri, potenza superiore ai 70 cavalli e massa scaricabile a terra non superiore ai 9.500 chili, e il Best of Specialized riservato alle trattrici da vigneto, frutteto, montagna e collina. I finalisti delle tre categorie partecipano inoltre al Sustainable Toty, un riconoscimento che intende premiare le macchine più innovative dal punto di vista del contenimento delle emissioni, dell’efficienza ambientale, del comfort e della sicurezza per l’operatore.

Nove le macchine in gara per il Tractor of the Year: Armatrac 1254 LUX CRD 4, Case IH Quadratc 620, Claas Axion 960 Cemos, Fendt 1167 Vario MT, Kubota M 7173 KVT, Landini Serie 7 V Shift, Massey Ferguson 8 S.265, New Holland T 6.160, Steyr 6240 Absolut CVT. Cinque le trattrici in lizza per il Best of Utility: Armatrac 1004 Lux CRD4, Case IH Vestum 130 CVX Drive, Fendt 211 Vario, Kubota M 6142, Valtra G 135. Quattro infine i mezzi che concorrono per il titolo di Best of Specialised: Antonio Carraro Tony 8900 V, Fendt 211 V Vario, Landini Rex 3 080 F Stage V, Valtra F 105.

Dopo la presentazione delle macchine finaliste in occasione dell’EIMA Digital Preview, la premiazione dei vincitori, anch’essa online, avrà luogo il 18 dicembre. Il gran finale del Tactor of the Year andrà però in scena nel corso della rassegna fisica di EIMA International, dove sarà finalmente possibile ammirare dal vivo e “toccare con mano” i modelli vincenti.

Gallery

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

23 - 28 luglio 2024 Luanda (Angola) FILDA
24 - 26 luglio 2024 Tokyo Big Sight East Hall (Giappone) TECHNO-FRONTIER
26 - 29 luglio 2024 Libramont (Belgio) LIBRAMONT
30 lug. - 1 ago. 2024 Jakarta (Indonesia) INAGRITECH