Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2020 Numero 4-5

Primo Piano
aprile - maggio 2020

Trattrici, la pandemia frena il mercato

Tutti i principali Paesi europei registrano una cospicua riduzione delle vendite di trattrici ad aprile per effetto del coronavirus. In pesante flessione Spagna, Italia e Gran Bretagna; tiene la Germania. Le prospettive dei prossimi mesi in un contesto segnato dall’incertezza

L’effetto Covid-19 inizia a farsi sentire sul mercato europeo delle trattrici. Il mese di aprile, quello più critico per effetto del lockdown generalizzato, registra un sensibile calo delle immatricolazioni nei principali Paesi. Male soprattutto la Spagna che, rispetto allo stesso periodo del 2019, vede quasi dimezzare le vendite (-44,8% a marzo e -42,3% ad aprile). La battuta d’arresto del comparto spagnolo si inserisce in uno scenario caratterizzato da una generale flessione del settore, che già aveva chiuso con uno stop a doppia cifra a gennaio e febbraio. La serrata tira al ribasso anche il mercato britannico: aprile chiude con un -50,6% mentre marzo aveva visto un più contenuto -4,2%. Tiene invece la Germania. Qui il 2020 era iniziato sotto i migliori auspici con un primo trimestre caratterizzato da una certa vivacità della domanda. Tuttavia, la pandemia di Covid-19 si è fatta sentire determinando una brusca inversione di tendenza rispetto ai primi tre mesi dell’anno che avevano visto un sensibile incremento delle immatricolazioni (+18,6%). Il mercato tedesco è comunque riuscito, nel mese di aprile, a limitare le perdite di trattrici a 334 unità ( -11,2% sul 2019), concentrate soprattutto nelle fasce di potenza dai 30 ai 50 cavalli e in quelle dai 101 ai 150 cavalli. Lo stop del comparto non ha risparmiato l’Italia: nella penisola il 2020 era iniziato con una contenuta flessione delle vendite (a gennaio -5,5% e a febbraio -1,5%) ma i due mesi successivi hanno visto un netto peggioramento come conseguenza del giro di vite deciso dal Governo per contrastare la diffusione dell’epidemia. Con un totale di 2.185 trattrici immatricolate in Italia, i mesi di marzo e aprile hanno “lasciato sul terreno” ben 893 macchine, per una flessione pari al 29%  rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Difficile in questo scenario fare previsioni per i mesi a venire. Il Business Barometer del Cema continua a “vedere nero”. Nonostante sia datata inizio maggio – cioè il mese in cui le misure per il lockdown hanno cominciato ad essere allentate un po’ su tutto il continente – l’indagine di clima dell’associazione dei costruttori europei di macchine agricole registra una diffusa preoccupazione. L’indice di fiducia è ai minimi dalla crisi del 2008/2009: tre aziende su quattro si aspettano una contrazione del fatturato nei prossimi sei mesi, e tre su quattro una riduzione degli ordini. Gli effetti della pandemia, segnala sempre il Cema, si sono fatti sentire anche sulla capacità produttiva delle imprese (al 74% dei livelli pre-Covid-19); sugli approvvigionamenti (all’80%); sulla distribuzione, che lavora ad un ritmo decisamente inferiore rispetto a quello pre-coronavirus. Nell’attuale scenario di mercato prevale dunque l’incertezza, dovuta al gran numero di variabili in campo, a partire da quelle relative alla possibilità di spesa e di investimenti da parte degli agricoltori, e alle eventuali politiche pubbliche di sostegno al comparto. Di grande importanza è anche il ripristino di una piena capacità produttiva e distributiva della filiera, soprattutto nei Paesi che come l’Italia hanno adottato misure molto restrittive. Ma la vera incognita dei prossimi mesi è legata all’evoluzione della pandemia. Una recrudescenza, seguita da altre serrate, non potrebbe che deprimere ancora di più un comparto già provato dall’emergenza.

di Giovanni M. Losavio

Keywords: Mercato Trattori

Potrebbe interessarti anche

Primo Piano
ottobre - novembre 2020

Componentistica, settore chiave per la meccanica agricola

Primo Piano
ottobre - novembre 2020

Macchine agricole, prevista una ripresa del mercato

Giardinaggio
ottobre - novembre 2020

Macchine per il gardening, mercato in ripresa

Attualità
luglio - agosto - settembre 2020

Mercato trattrici: prevista una ripresa nel secondo semestre

Giardinaggio
luglio - agosto - settembre 2020

Macchine per il verde forte rimbalzo nel secondo trimestre

PROJECT QATAR 07-10 dicembre 2020 2020 Doha
ghassan.nawfal@ifpexpo.com