L'informazione sulla meccanizzazione per l'agricoltura, il giardinaggio, componentistica e multifunzionalità.
News

Il restyling delle mietitrebbie Activa

di Fabrizio Sereni
luglio - agosto - settembre 2022 | Back

Massey Ferguson, rinnova le mietitrebbie scuotipaglia Activa, una linea di macchine progettata per lavorare con un’ampia rosa di colture, dal riso al mais, dalla soia ai cereali. Tre i modelli che compongono la gamma: l’Activa 7344, l’ammiraglia da 260 cavalli, l’Activa 7343 da 226 cavalli e l’Activa 7342 da 185 cavalli, tutte disponibili con l'opzione del separatore Multi Crop e con un controbattitore a sezioni. Il sistema utilizza il collaudato battitore da 600 mm di diametro (la larghezza raggiunge i 1.340 mm) con otto spranghe trebbianti, mentre la regolazione elettrica del controbattitore – anteriore e posteriore – ottimizza la qualità della granella. Per rendere ancora più efficace il processo di separazione della granella stessa, è possibile equipaggiare le nuove mietitrebbie Activa con il Separatore Multi Crop (con griglia escludibile quando non è necessario) che aumenta la resa (fino al 20% in più, secondo dati del costruttore) e migliora la flessibilità della raccolta. Sui modelli Activa, Massey Ferguson ha rinnovato anche il piano preparatore (ora è modulare), che si presenta con sezioni di plastica rimovibili e resistenti, progettate appositamente per incrementare la versatilità della macchina e per agevolarne la pulizia quando l’operatore lavora in condizioni difficili o su colture quali soia e mais. I modelli MF Activa 7343 e MF Activa 7344 inoltre possono essere equipaggiati con la testata Powerflow che sfrutta un tappeto di alimentazione continua per raccogliere il prodotto e fornire un'alimentazione uniforme, ottimizzando la capacità produttiva. La MF Activa 7342, invece, è equipaggiata con la testata Freeflow (da 4,8 a 6 m), disponibile anche sulle due mietitrebbie più grandi (in questo caso la larghezza arriva a 7,6 metri). I nuovi modelli di casa Massey Ferguson sono alimentati da motori AGCO Power Stage V; un sei cilindri da 7,4 litri per l’Activa 7343 e l’Activa 7344, un quattro cilindri da 4,9 litri per MF Activa 7342. Entrambi i propulsori si presentano con quattro valvole/cilindro e sistema di regolazione idraulica del gioco (riduce la manutenzione). La riduzione delle emissioni inquinanti è affidata al sistema di riduzione catalitica selettiva di Massey Ferguson che prevede un catalizzatore di ossidazione diesel (DOC) e un catalizzatore di fuliggine progettato per durare tutta la vita del veicolo. Il restyling delle mietitrebbie Massey Ferguson ha interessato anche la trasmissione idrostatica, che ora sfrutta una pompa di ultima generazione a controllo elettronico. Il sistema – spiega il costruttore con una nota tecnica – garantisce un controllo preciso e un facile utilizzo del mezzo sia in campo che su strada, con gestione automatica del regime motore. Da segnalare infine, tra le altre novità delle Activa, l’aggiornamento della cabina. Il posto guida si presenta infatti con un sedile a sospensione pneumatica e un bracciolo completamente rinnovato. Il joystick – si legge sempre nella nota firmata Massey Ferguson – è equipaggiato con una leva multifunzione che rende ancora più fluido il controllo elettronico della trasmissione idrostatica. Attraverso il joystick (tutti gli innesti sono ad azionamento elettroidraulico) l’operatore può gestire anche la coclea di scarico del prodotto.

Gallery

I PIÙ LETTI degli ultimi numeri

GLI APPUNTAMENTI della meccanizzazione

23 - 28 luglio 2024 Luanda (Angola) FILDA
24 - 26 luglio 2024 Tokyo Big Sight East Hall (Giappone) TECHNO-FRONTIER
26 - 29 luglio 2024 Libramont (Belgio) LIBRAMONT
30 lug. - 1 ago. 2024 Jakarta (Indonesia) INAGRITECH