Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2018 Numero 7-9

Speciale
luglio - agosto - settembre 2018

Lavorazione del terreno: la ricca gamma Kuhn

A Casalina di Deruta presente una delle punte di diamante della gamma Kuhn. Si tratta del coltivatore Performer 4000, un'attrezzatura progettata per preparare il terreno con un solo passaggio, dopo il raccolto. Il coltivatore della casa francese è inoltre una macchina versatile in grado di svolgere diversi tipi di lavorazione

Nelle prove in campo di Eima Show riflettori puntati sulle tecnologie Kuhn per la lavorazione del terreno. Si parte con il coltivatore Performer 4000, uno dei fiori all’occhiello della gamma Kuhn, progettato per preparare il terreno dopo il raccolto, con una lavorazione profonda in un solo passaggio. Infatti, mentre i dischi da 510 mm (sono disposti su due file per una frantumazione ottimale dei residui) sminuzzano paglie e radici, i denti (su 4 file per ottimizzare lo scorrimento dei residui) rimescolano il suolo in profondità lungo tutta la larghezza di lavoro della macchina (4 metri). Performer 4000 si fa apprezzare anche per la sua polivalenza, poiché offre la possibilità di adattare gli utensili al tipo di lavorazione desiderata (estirpamento superficiale, lavorazione in profondità, ripuntatura) impiegandoli indipendentemente. L’operatore può scegliere se utilizzare solamente la dischiera anteriore o i denti tipo Cultimer L, oppure può utilizzare i denti in combinazione con diversi tipi di componenti (punta da 50 mm, da 80 mm, alette e placchette al carburo) passando così da una lavorazione superficiale con alette alla ripuntatura a punta stretta. La dotazione del coltivatore di casa Kuhn comprende anche una fila di dischi di livellamento, in grado di adattarsi alla morfologia del terreno (in questo modo il livellamento è più rifinito), e il rullo HD Liner 700 con profilo a V per operazioni di rincalzo ottimali, persino sui suoli grassi (grazie a un profilo merlato). Sempre nel settore della lavorazione del terreno, Kuhn ha presentato ai visitatori di Eima Show il coltivatore a denti Cultimer L 6000. Si tratta di un’applicazione robusta e versatile, in grado di offrire prestazioni di assoluto rilievo tanto con la lavorazione superficiale (fino a 4-7 cm di profondità) e media (fino 10-20 cm), quanto con la pseudo-aratura in profondità (fino a 35 cm). Cultimer L 6000, infatti, è equipaggiato con un puntale a zampa d’oca per gli interventi superficiali, con uno da 80 mm (con o senza alette) per i trattamenti a media profondità e con uno da 50 mm per la lavorazione profonda. Situazioni operative, queste, in cui il coltivatore di casa Kuhn è in grado di offrire un rimescolamento omogeneo tra la terra e la paglia, che favorisce la decomposizione dei residui vegetali. Con una larghezza di lavoro pari a 6 m e una richiesta di potenza massima pari a 420 Cv, Cultimer L 6000 viene proposto con due diversi dispositivi di sicurezza: Non stop meccanico a doppia molla (600 kg) o bullone di trazione. 

In evidenza, poi, l’erpice rotante HR 6040 R. Pensato per trattrici con potenza massima fino a 460 Cv, il modello HR 6040 R ha il suo punto di forza nella centralina di controllo KTS 20, che riduce il rischio di guasti e, quindi, i tempi di fermo macchina. «In caso di surriscaldamento dell’olio – si legge nel catalogo Kuhn – un segnale di allarme avvisa immediatamente l’operatore in cabina, che può così intervenire per tempo prendendo tutte le precauzioni necessarie ad evitare danni meccanici». Con una larghezza di lavoro di poco inferiore ai sei metri, l’erpice rotante Kuhn si distingue per i cuscinetti conici a rulli di grande diametro, le guarnizioni a cassetto e i disinnesti di sicurezza su ciascuna trasmissione laterale. Da segnalare poi il sistema di raffreddamento ad olio sintetico sulla scatola cambio centrale e lo spostamento della scatola stessa sulla parte posteriore dell’applicazione per aumentare la lunghezza della PTO e ridurne l’angolo di lavoro.

di Giovanni M. Losavio

Potrebbe interessarti anche

Speciale
luglio - agosto - settembre 2018

Tecnologie Alpego per la lavorazione del terreno

Speciale
luglio - agosto - settembre 2018

Lavorazione del terreno: la gamma completa Forigo

Speciale
Luglio - Agosto - Settembre 2017

Coltivatori Kuhn, la grande versatilità del Performer 3000

FARMER 17 - 20 ottobre 2018 Chisinau (Moldavia)
GIE + EXPO 17 - 19 ottobre 2018 Louisville, Kentucky (USA)
info@gie-expo.com
SAIE 17 - 20 ottobre 2018 Bologna (Italia)
antonella.grossi@bolognafiere.it
SIAT 10 - 13 ottobre 2018 Tunisi (Tunisia)
prom.agri@apia.com.tn
SAUDIBUILD 22 - 25 ottobre 2018 Riyad (Arabia Saudita)
noel.puno@recexpo.com - shaid.bhatti@recexpo.com
WORLDBUILD BAKU 23 - 26 ottobre 2018 Baku (Azerbaijan)
build@iteca.az
FIERE ZOOTECNICHE INTERNAZIONALI DI CREMONA 24 - 27 ottobre 2018 Cremona (Italia)
info@cremonafiere.it
CIAME 24 - 26 ottobre 2018 Wuhan (Cina)
alexandresun@126.com
ANFD 25 - 27 ottobre 2018 Orange (Australia)
info@anfd.com.au
INTERAGRO 30 ott. / 2 nov. 2018 Kiev (Ucraina)
info@kmkya.kiev.ua / agro@kmkya.kiev.ua