Mondo Macchina: l'informazione dedicata alla meccanizzazione per
l'agricoltura, il giardinaggio e il movimento terra.
Versione ItalianaEnglish Version

Anno 2017 Numero 12

Giardinaggio
dicembre 2017

Macchine per il gardening: mercato italiano in flessione

L'andamento negativo delle precipitazioni ha ridotto l'attività vegetativa delle piante e, di conseguenza, la domanda di macchine e attrezzature per la manutenzione del verde. In netto aumento il mercato dei macchinari a batteria e dei rasaerba robot, non soltanto in Italia ma nell'intera area europea

Il mercato italiano delle macchine per il giardinaggio e la cura del verde segna, nei primi nove mesi dell’anno, un calo complessivo del 2% rispetto allo stesso periodo del 2016. La scarsità di precipitazioni piovose, che ha caratterizzato l’intera annata, ha ridotto l’attività vegetativa delle piante e ha quindi frenato la domanda di macchine e attrezzature per attività quali la manutenzione di giardini e infrastrutture, aree verdi con funzioni decorative e ricreative, impiantistica sportiva e gardening amatoriale. I dati – elaborati dall’associazione dei costruttori Comagarden sulla base delle informazioni fornite dal gruppo di rilevamento statistico Morgan – indicano una diminuzione del 7,1% delle vendite di rasaerba, un calo del 3,2% per le motoseghe e del 4,9% per i trimmer, e in calo risultano anche decespugliatori, tagliasiepi e biotrituratori. Un andamento positivo registrano, invece, i rasaerba robot (+21,2%), le potatrici ad asta (+21,8%), le motozzapatrici (+5,5%), e i soffiatori/aspiratori (+15,9%), una tipologia di attrezzo quest’ultima che registra andamenti positivi in tutta Europa perché legata non soltanto al gardening in senso stretto ma in generale alla pulizia di aree urbane ed impianti di vario genere come ad esempio gli stadi e le arene per sport e spettacoli. Estrapolando dai nove mesi il trimestre più recente (luglio-settembre), si nota come l’andamento delle vendite segni un calo più consistente (-7,1%) rispetto alla media complessiva, e questo a conferma dell’incidenza del fattore meteorologico, che nei mesi estivi ha pesato in modo ancora maggiore comportando una consistente riduzione delle manutenzioni. Nel terzo trimestre, infatti, i rasaerba calano del 23,7%, i biotrituratori del 31,9% e i decespugliatori del 25%; mentre in crescita risultano le vendite di motoseghe (+6,6%).

Malgrado il calo della domanda nei mesi estivi, si prevede che il mercato possa recuperare nell’ultima frazione dell’anno e chiudere con un passivo contenuto intorno all’1%, in ragione di circa 1.213.000 unità complessivamente vendute, composte in gran parte da rasaerba (circa 267.000 unità stimate), decespugliatori (circa 252.600 unità) e motoseghe (quasi 339.000 unità). Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche dei prodotti, si prevede per fine anno un incremento consistente per le macchine e attrezzature a batteria, e per i rasaerba robot. Già nei primi nove mesi dell’anno, infatti, queste tipologie di prodotto risultano in formidabile crescita, in netta controtendenza rispetto all’andamento generale del settore. Tra gennaio e settembre, infatti, i mezzi a batteria sono cresciuti del 59%. L’andamento del mercato italiano si colloca in un contesto europeo complessivamente positivo: nel primo semestre – secondo i dati EGMF – le vendite sono cresciute in Europa del 10%. Guardando ai singoli Paesi – sulla base dei dati diffusi dalle relative associazioni costruttori – nella prima metà dell’anno le vendite crescono in Francia (4,3% in termini di unità), in Germania (+6%), mentre in Gran Bretagna calano del 3,8% in termini quantitativi ma crescono del 2,7% in valore. In calo del 3%, invece, il mercato americano, che tuttavia resta per volume di vendite il primo a livello mondiale.

 

a cura della Redazione

LAMMA 07 - 08 gennaio 2020 Nec, Birmingham (UK)
admin@lammashow.co.uk
LANDSCAPE ONTARIO CONGRESS 07 - 09 gennaio 2020 Toronto (Canada)
showinfo@locongress.com
IRAN AGRISHOW 14 - 17 gennaio 2020 Teheran (Iran)
info@iranagrishow.ir
AED SUMMIT & CONDEX 14 - 17 gennaio 2020 Chicago, Il
jcruthers@aednet.org / sbrassel@aednet.org
SWISSBAU 14 - 18 gennaio 2020 Basilea (Svizzera)
info@swissbau.ch
INTERNATIONAL GREEN WEEK BERLIN 17 - 26 gennaio 2020 Berlino (Germania)
igw@messe-berlin.de
POLAGRA-PREMIERY 18 - 21 gennaio 2020 Poznan (Polonia)
IFEX 20 - 22 gennaio 2020 Tokyo (Giappone)
ifex-eng@reedexpo.co.jp
AG DAYS 21 - 23 gennaio 2020 Brandon Keystone Centre - Manitoba (Canada)
coordinator@agdays.com
AGRO+MASHEXPO 22 - 25 gennaio 2020 Budapest (Ungheria)
hungexpo@hungexpo.hu